hbo

Una email trapelata ha rivelato che la HBO ha offerto di pagare una tassa di riscatto di 250.000 dollari agli hacker responsabili della massiccia violazione di dati recentemente effettuata contro il colosso televisivo.

Inizialmente segnalato la scorsa settimana, l’attacco contro la HBO è stato riferito massiccio, compromettendo potenzialmente migliaia di documenti. Non solo gli hackers hanno ottenuto episodi inediti di serie come Ballers, Room 104 e Insecure, hanno ottenuto materiali riguardanti le sceneggiature dei prossimi episodi de Il Trono di Spade, così come le informazioni personali dei dipendenti HBO. Non è chiaro quanto ingente sia stata tale violazione e gli hackers hanno minacciato di rilasciare più informazioni in un prossimo futuro.

La HBO sta tentando di adottare misure per prevenire ulteriori problemi. Per Variety, la rete via cavo ha offerto agli hackers un riscatto di 250.000 dollari. L’email, che è stata rivelata dagli stessi responsabili dell’attacco informatico, suggerisce che l’emittente pagherà i malviventi attraverso un programma “white hat”, per ricompensare i professionisti affinché trovino falle nella loro sicurezza. La cifra di 250.000 dollari è decisamente inferiore a quella richiesta dagli hackers e la loro diffusione dell’e-mail sembra suggerire un rifiuto dell’offerta avanzata dall’emittente.

La HBO cede agli attacchi informatici offrendo un ingente  “riscatto” agli hackers

Una fonte vicina agli investigatori suggerisce che la e-mail fosse una tattica per far comprendere alla HBO quanto sia grave la situazione. Tutto questo avviene in un momento terribile per la società madre HBO, Time Warner, che sta attualmente tentando di fondersi con AT & T, cosa che creerebbe uno dei maggiori conglomerati mediatici del mondo. In un momento in cui sta cercando di ottenere l’approvazione regolamentare per il movimento, questo tipo di crisi di alto profilo è l’ultima cosa che la dirigenza avrebbe voluto capitasse.

Non è chiaro quali siano le motivazioni degli hackers e non è nemmeno chiaro quanto danno siano in grado di infliggere e quanto abbiano intenzioni di provocarne. Tutto ciò che sappiamo con certezza a questo punto è che la HBO sta prendendo seriamente la situazione, tentando di mitigare la propria esposizione a una violazione potenzialmente devastante.