Black-ish: la stagione 7 anticipata per la sua “importanza in questo momento”

"Black-ish ha una lunga storia nel far luce sugli eventi attuali e nell'onorare le voci nere attraverso il punto di vista della famiglia Johnson", ha detto la presidentessa di ABC Entertainment Karey Burke.

ABC ha riportato Black-ish nella sua programmazione autunnale, avendo precedentemente spostato i nuovi episodi a metà stagione

La mossa, piuttosto, senza precedenti arriva meno di 24 ore dopo che ABC ha annunciato il suo programma di uscite. La serie creata da Kenya Barris andrà in onda mercoledì alle 9: 30/8: 30c, dopo The Conners. A sua volta, Call Your Mother di Kyra Sedgwick è stata spostata a metà stagione. Spiegando lo switch, le presidentessa di ABC Entertainment Karey Burke ha detto in una dichiarazione: “Black-ish ha una lunga storia nel far luce sugli eventi attuali e nell’onorare le voci nere attraverso il punto di vista della famiglia Johnson. Dopo aver parlato con Kenya e i nostri partner creativi, abbiamo deciso che fosse importante raccontare queste storie significative durante questo momento, quindi stiamo adattando il nostro programma e ci impegniamo a fare tutto il necessario per riportare questa serie il prima possibile.

ABC rinnova For Life ma cancella The Baker And The Beauty

A seguito dei recenti eventi monumentali, è indispensabile che il dialogo continui e consenta agli spettatori di alzare la voce“, ha aggiunto la Burke, “e non c’è nessun altro spettacolo che lo faccia come Black-ish“. “Siamo incredibilmente grati a Karey, Dana [Walden] e Peter [Rice] per aver riconosciuto l’importanza di Black-ish in questo momento e li applaudiamo per aver fatto i turni necessari per riportare lo spettacolo il più presto possibile“, ha detto Barris.

Mentre gli ultimi mesi sono stati schiaccianti, a volte, hanno anche sottolineato quanto sia importante che le voci nere non siano solo ascoltate ma anche potenziate e amplificate; e tutto il nostro team di black-ish è fiero di fare la propria piccola parte nel raccontare le nostre storie e siamo entusiasti di tornare a fare questi discorsi“.

Articoli correlati