La Torre Nera: cosa sappiamo del film tratto dalla saga di Stephen King

Ecco tutto quello che sappiamo su La Torre Nera in 5 semplici punti!

Dopo anni di smentite, brusche interruzioni e rinvii, sta finalmente per arrivare un momento attesissimo dai fan di Stephen King e non solo, quello dell’adattamento per il grande schermo della sua celeberrima saga letteraria La Torre Nera.

Nel corso di più di 40 anni, 8 romanzi, un racconto breve e una serie a fumetti, il Re ha deliziato i propri lettori con una commistione più unica che rara di fantasy, western, horror e fantascienza che sulla storia del pistolero Roland Deschain e del suo ka-tet, cioè i suoi compagni di viaggio nel Medio-Mondo. Il cinema non poteva certamente lasciarsi scappare una possibilità così ghiotta di esplorare un’ampia gamma di generi e un universo narrativo potenzialmente sconfinato, che potrebbe popolare grande e piccolo schermo per molti anni a venire.

Ma cosa sappiamo effettivamente del film La Torre Nera? Vi diciamo tutto in 5 punti.

5. La Torre Nera: la data di uscita

La Torre Nera

Inizialmente fissata a febbraio 2017, la data di uscita de La Torre Nera è stata posticipata al 27 luglio 2017. Il film arriverà in Italia un paio di settimane dopo, ovvero il 10 agosto 2017. Il motivo principale del posticipo della data di uscita è l’ampio lavoro necessario in fase di post produzione, che nel momento in cui scriviamo è ancora in corso.

4. Il cast de La Torre Nera

La Torre Nera

La regia de La Torre Nera è stata affidata al 45enne cineasta danese Nikolaj Arcel, noto soprattutto per il film Royal Affair, candidato all’Oscar 2013 come miglior film straniero. Il protagonista Roland Deschain sarà invece impersonato da Idris Elba. Una scelta che ha destato alcune perplessità nei fan, in quanto la fisionomia di Elba è completamente diversa da quella del giovane Clint Eastwood, su cui Stephen King non ha mai fatto mistero di avere basato il personaggio principale della saga. Lo stesso autore dei romanzi ha chiuso sul nascere la polemica, dichiarando che per lui il colore della pelle di Roland non è importante. La personificazione stessa del male, il celeberrimo Uomo in Nero, sarà invece interpretato dal premio Oscar Matthew McConaughey: una scelta di casting accolta con un entusiasmo pressoché unanime.

A dare il volto al piccolo Jake Chambers, fedele alleato di Roland sarà Tom Taylor, mentre l’amore di Roland Susan Delgado sarà interpretata da Alex McGregor. Nonostante la campagna mediatica per dare al personaggio di Eddie Dean il volto del coprotagonista di Breaking Bad Aaron Paul, al momento non c’è nessuna conferma in tal senso. Ufficiale invece la presenza nel cast di Abbey Lee (Mad Max: Fury Road, The Neon Demon), nei panni di Tirana, un personaggio al servizio delle forze del male che dovrebbe avere uno spazio maggiore rispetto al marginale ruolo nella saga letteraria.

3. La Torre Nera: il legame fra romanzi e film

La Torre Nera

Pare scontato che La Torre Nera riprenderà almeno parte degli eventi de L’ultimo cavaliere, il primo romanzo della serie, ma Stephen King e la produzione hanno specificato che il film si aprirà in medias res, senza quindi seguire fedelmente la cronologia degli eventi. È inoltre doveroso considerare la seguente immagine promozionale del film che ha diffuso lo stesso King:

La Torre Nera

Senza anticipare nulla della trama della saga letteraria ed evitando spoiler sul suo finale, possiamo dire che quest’immagine ci suggerisce che La Torre Nera potrebbe essere ambientato dopo la conclusione dei romanzi, e in particolare in una realtà alternativa rispetto a essi, con tanti punti in comune, ma anche alcune determinanti differenze. Stephen King ha inoltre rivelato di aver insistito con la produzione per convincerli a usare come frase iniziale del film il celeberrimo incipit della saga letteraria L’uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì; fra pochi mesi scopriremo se questa richiesta è stata accolta.

2. La Torre Nera: cos’abbiamo visto finora

La Torre Nera

Nel momento in cui scriviamo, non è ancora stato rilasciato un trailer ufficiale de La Torre Nera. Per poche ore è comparso in rete un trailer trafugato illecitamente e in bassa qualità video. Dalle prime immagini promozionali, possiamo intuire che L’Uomo in Nero di Matthew McConaughey sarà più presente in scena rispetto alla controparte letteraria, e che verrà concesso ampio spazio al rapporto fra Roland e Jake, come avviene nel primo romanzo della saga L’ultimo cavaliere. Non sappiamo ancora se il film sarà Rated R (vietato ai minori di 17 anni) o PG-13 (vietato ai minori di 13 anni), ma il budget di circa 60 milioni di dollari e le potenzialità di un proseguimento della saga fanno propendere per la seconda ipotesi, più limitante dal punto di vista della trasposizione dal romanzo, ma decisamente più sicura per quanto riguarda gli incassi.

1. Il futuro de La Torre Nera

La Torre Nera

L’universo de La Torre Nera offre ampio margine di manovra su cui lavorare e una vastità di storie e personaggi da cui attingere per film o serie televisive, ma al momento non sono ancora stati annunciati ufficialmente seguiti per il grande schermo. Il futuro della saga sul grande schermo sarà inevitabilmente deciso dal riscontro al botteghino, ma pare che sia già in cantiere una serie TV sequel o spin-off per il 2018, con Idris Elba e Tom Taylor a bordo del progetto. Non ci resta quindi che aspettare l’uscita del film e prepararci a rivivere le avventure del Medio-mondo per molti anni a venire.