Thony e l’arte del “futtitinni” | Intervista VIDEO all’attrice tra amore, film e storie di vita

In occasione della 14ma edizione dell’Ortigia Film Festival, che si tiene a Siracusa dal 16 al 23 luglio 2022, abbiamo intervistato Thony, dolce e talentuosa attrice e cantautrice palermitana.
Si presenta con l’umiltà che da sempre la contraddistingue, lasciando che le nostre curiosità affondino dentro i suoi occhi di velluto. Risponde con onestà e leggerezza a ogni nostra domanda, soffermandosi sulla sua storia personale, sul dialetto siciliano, sull’evoluzione della sua carriera.

Nata a Palermo il 17 maggio del 1982 come Federica Johanna Victoria Caiozzo, Thony ha esordito nel mondo cinematografico grazie a Paolo Virzì, che le commissiona la colonna sonora di Tutti i santi giorni, film in cui interpreta in ruolo della protagonista Antonia insieme a Luca Marinelli e per il quale si accaparra diversi riconoscimenti.
Di recente l’abbiamo vista invece affiancare Barbara Ronchi in Settembre, commedia intelligentemente ironica da cui abbiamo preso spunto per interrogare l’attrice circa i concetti di amore e normalità. A tal proposito Thony ha spiegato che “non è un film che cerca di strapparti delle emozioni”; quello diretto da Giulia Steigerwalt, infatti, è un lungometraggio che offre allo spettatore la possibilità di intendere i rapporti come vuole e in cui emerge il concetto di amore come un prendersi cura dell’altro.

L’artista ha parlato però anche di musica, sua grande passione e professione, di un film in uscita in autunno sulla storia di Franca Viola, la prima donna che rifiutò il matrimonio riparatore e, ancora del significato dietro al suo nome d’arte e a quella parola del dialetto siculo a cui è particolarmente legata.

Thony: intervista VIDEO all’attrice e cantautrice siciliana, da Settembre e “futtitinni”

Articoli correlati