fbpx

Jonas Carpignano: A Ciambra è un “film tra documentario e finzione” [Intervista]

Intervista al regista Jonas Carpignano per A Ciambra, un racconto di formazione verace.

Tempo di lettura: 3 minuti

A Ciambra è il film italiano che ha conquistato pubblico e critica della Quinzaine des Réalizateurs all’ultimo Festival di Cannes, aggiudicandosi il premio Europa Cinemas Label e giungendo così nelle nostre sale alla fine del mese di agosto. Il regista Jonas Carpignano racconta – come ha già fatto tramite le immagini del suo film – le realtà della ciambra, di una comunità chiusa in sé stessa e del suo legame con questi personaggi quanto mai veri.

Il grande Martin Scorsese è produttore esecutivo del tuo lungometraggio. Quanto è stata importante la sua collaborazione nel progetto?

“È stata una collaborazione utile e importante. Per me è sorprendente che uno dei miei miti ha visto il mio lavoro e lo ha sostenuto. È stato presente soprattutto per fare in modo che ci fossero i fondi per girare e molto ha contribuito anche nella parte del montaggio, poiché si capisse bene la divisione tra documentario e fiction.”

Questo tuo rapporto con la ciambra e i loro membri è nato da un fatto che potrebbe essere tranquillamente tratto dal tuo film ossia un furto. Da questo spiacevole inconveniente come è nato il legame che ha portato poi alla tua opera?

“Di certo non c’era assolutamente amicizia all’inizio, ero arrabbiato nero! Mi era stata rubata la macchina e sono dovuto arrivare fin dentro alla ciambra per riaverla. Questo però mi ha aperto verso una realtà sconosciuta che mi ha portato prima a realizzare un cortometraggio, poi con l’arrivo dei finanziamenti al film. Durante la preparazione del film ho avuto modo di conoscere quelle persone, è stato principalmente questo ad unirci e tutto tramite Pio (Amato, giovane protagonista del film).”

Come hai conosciuto Pio?

“Con Pio è nato un rapporto quasi subito. Al tempo aveva undici anni. Mi seguiva da per tutto, era molto incuriosito da me. Non parlava mai, stava in continuazione a fumare. Voleva conoscermi e grazie a lui poi ho conosciuto la sua famiglia.”

Ho un legame stretto con Pio. Senza lui non avrei conosciuto la sua famiglia e realizzato il film.

(Jonas Carpignano)

Quale è stato l’approccio che hai adottato per lavorare con la famiglia Amato e come hanno reagito nel sapere che volevi portare sul grande schermo la loro realtà?

“A loro non importa di far vedere che rubano, anzi, sono ladri e sono felici di far mostra delle proprie abilità. Loro credono di non fare nulla di male, è la loro vita, come un lavoro. È sopravvivenza. Sono molto diffidenti però, hanno paura di venire presi in giro. Ma hanno capito le mie intenzioni e ciò ha permesso la riuscita del film.”

All’interno del film il nonno dice al nipote la frase “Siamo da soli contro il mondo”. È un’espressione significativa per la loro comunità?

“Credo proprio di sì. Sono molto solidali tra loro e allo stesso tempo diffidenti con il resto del mondo. Ciò rappresenta insieme la loro forza e la loro debolezza. Non si può mai essere uno di loro. Questo è quello che volevo dire con il film.”

Che prospettive ha il giovane protagonista Pio Amato ora che è uscito il film? Rimarrà nella ciambra o per lui si apriranno nuove possibilità?

“Io adoro Pio e avremo un rapporto per sempre, solo ora che ha quindici anni, la ragazza e la macchinina non pensa veramente ad altro. Ho anche provato a portarlo con me, ma già dopo l’anteprima di Cannes voleva tornare a casa. Per lui il film è stata un’esperienza, ma la vita va avanti.”

Ora che il film ha ricevuto largo consenso e vinto anche dei premi, come vedi il tuo futuro lavorativo? Intendi spostarti da Gioia Tauro (Calabria)?

“Non penso proprio. Amo Gioia Tauro e il prossimo film sarà basato proprio su questo, su una ragazza e la sua idea di non voler andare via da questo paese.”

Ultimo aggiornamento: 23 Agosto 2017 17:05

TOP TRAILER

la paranza dei bambini cinematographe.itvideo

La Paranza dei Bambini: trailer ufficiale del film di Claudio Giovannesi

Vision Distribution ha pubblicato il primo trailer ufficiale de La Paranza dei Bambini, il film tratto dal romanzo di Roberto Saviano La Paranza dei Bambini...
John Wick - Capitolo 3: Parabellum, cinematographe.itvideo

John Wick – Capitolo 3: Parabellum – trailer del film con Keanu Reeves

L'assassino John Wick ha ancora qualche conto da sistemare in John Wick - Capitolo 3: Parabellum, in arrivo al cinema a maggio Dopo il poster...
Ghostbusters 3 uscirà nel 2020, CINEMATOGRAPHE.ITvideo

Ghostbusters 3 uscirà nel 2020: ecco un mini-teaser!

Meno di un giorno dopo l'annuncio della realizzazione di un nuovo film su Ghostbusters che ecco arrivare un teaser di Ghostbusters 3 Non solo! Questo...
video

John Wick – Capitolo 3: Parabellum – ecco il teaser trailer del film

Keanu Reeves non ha intenzione di permettere a Spider-Man di divertirsi nel nuovo teaser di John Wick - Capitolo 3 - Parabellum! Ore dopo l'uscita...
Glass - dal 17 gennaio al cinema

FILM AL CINEMA

La scorsa Settimana
5
Attenti al Gorilla
10 gennaio 2019
Benvenuti a Marwen
10 gennaio 2019
City of Lies
10 gennaio 2019
Non ci resta che il crimine
10 gennaio 2019
Una notte di 12 anni
10 gennaio 2019
Questa Settimana
8
Mia Martini - Io sono Mia
14 gennaio 2019
Dove bisogna stare
17 gennaio 2019
Glass
17 gennaio 2019
La douleur
17 gennaio 2019
L'Agenzia dei Bugiardi
17 gennaio 2019
Maria Regina di Scozia
17 gennaio 2019
Mia e il Leone Bianco
17 gennaio 2019
M.I.A. - La cattiva ragazza della musica
20 gennaio 2019
Prossima Settimana
12
Mathera
21 gennaio 2019
Voglio mangiare il tuo pancreas
21 gennaio 2019
Compromessi sposi
24 gennaio 2019
Creed II
24 gennaio 2019
I bambini di Rue Saint-Maur 209
24 gennaio 2019
Il mio capolavoro
24 gennaio 2019
La Favorita
24 gennaio 2019
L'uomo dal cuore di ferro
24 gennaio 2019
Ricomincio da me
24 gennaio 2019
Se la strada potesse parlare
24 gennaio 2019
BTS World Tour: Love Yourself in Seoul
26 gennaio 2019
Chi scriverà la nostra storia
27 gennaio 2019
Dal 31 gennaio
4
Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto
31 gennaio 2019
Green Book
31 gennaio 2019
Il Primo Re
31 gennaio 2019
L'esorcismo di Hannah Grace
31 gennaio 2019
Dal 7 febbraio
8
Tramonto
04 febbraio 2019
10 giorni senza mamma
07 febbraio 2019
Copperman
07 febbraio 2019
Il Corriere - The Mule
07 febbraio 2019
Il professore cambia scuola
07 febbraio 2019
Le nostre battaglie
07 febbraio 2019
Remi
07 febbraio 2019
Shut Up and Play the Piano
10 febbraio 2019