Il Grande Salto – Intervista a Giorgio Tirabassi e Ricky Memphis [VIDEO]

Duo che passa dalla tv al cinema, echi cinematografici passati e l'empatia per dei disgraziati: Giorgio Tirabassi e Ricky Memphis raccontano Il grande salto.

- Ultimo aggiornamento: 13 Giugno 2019 20:45 - Tempo di lettura: 1 minuto

Squadra che vince non cambia. È per questo che Giorgio Tirabassi, alla sua prima regia cinematografica, ha voluto al suo fianco Ricky Memphis, che lo accompagna nel destino, tra delinquenza e religiosità, de Il grande salto, storia di due rapinatori e dell’impossibilità di mettere a segno qualsiasi tipo di colpo. Dalle pagine teatrali a quelle per il cinema, scritte appositamente per lo schermo da Tirabassi stesso insieme a Daniele Costantini e Mattia Torre, il film mescola ironia e malinconia per un’opera fuori dal tempo.

Varie sono le atmosfere che sembrano richiamare un’eco cittiana e pasoliniana, ma che il film tratta solamente con gran reverenza, senza mai dover necessariamente perseguire un determinato stile alla lontana, ma funzionando come figli del proprio tempo e dunque trasversalmente condizionati da quei retaggi cinematografici.

Il grande salto – Le nostre videointerviste a Giorgio Tirabassi e Ricky Memphis

È di quelle citazioni sparse, ma non per questo eccessivamente marcate, che ci parla il duo prima televisivo e ora pronto per la sala, nei ruoli dei delinquenti Rufetto e Nello. Giorgio Tirabassi e Rocky Memphis raccontano l’empatia che ci vuole per due poveri disgraziati e l’esperienza del loro film. Tutto questo e molto altro ancora nelle nostre videointerviste. Il grande salto sarà al cinema dal 13 giugno, distribuito da Medusa Film.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto