Fate: The Winx Saga – intervista al cast: “Trovarsi ad Alfea è stato… magico!”

Nel corso della nostra intervista, il cast di Fate: The Winx Saga ci ha parlato della propria esperienza sul set, con qualche speranza per la stagione 2...

Da leggere

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Muppets Haunted Mansion: il trailer dello speciale in arrivo su Disney+

Disney+ ha rivelato il trailer dello speciale in arrivo dedicato a Muppets Haunted Mansion! Disney+ ha appena pubblicato il trailer dello...

Arcane: il teaser trailer della nuova serie animata Netflix

Arcane, la nuova serie animata Netflix è in arrivo sulla piattaforma! Netflix ha pubblicato un nuovo teaser trailer per la...

È nella top 10 di Netflix fin dalla data del suo debutto sul catalogo, lo scorso 22 gennaio: Fate: The Winx Saga, la serie tv ispirata all’italianissimo Winx Club, ha ormai conquistato una grandissima fetta di pubblico. E anche noi l’abbiamo apprezzata, come abbiamo avuto modo di raccontarvi approfonditamente nella nostra recensione.

Il cast della serie è composto quasi del tutto da esordienti, o comunque da nomi non ancora noti al grande pubblico: Abigail Cowen è Bloom, Precious Mustapha è Aisha, Elisha Applebaum è Musa, Eliot Salt è Terra, Hannah van der Westhuyen è Stella e Danny Griffin è Sky. Li abbiamo intervistati, e non hanno dubbi: prepararsi per essere le star di una serie del genere non è possibile!

Fate: The Winx saga cinematographe.it

Un attimo prima hai fatto il provino, subito dopo iniziano le riprese e non hai tempo di realizzare che sta succedendo, che sarai in una serie Netflix”, hanno detto Abigail Cowen e Danny Griffin. E, come se non bastasse, il set sul quale si sono trovati è quello di Alfea, la scuola per fate che ha fatto sognare generazioni: “Sembrerà scontato dirlo, ma è stato magico”, ricorda Abigail, “abbiamo girato ad Alfea quasi subito, ed è strano, perché di solito è raro girare le scene in ordine cronologico. Quindi, la sorpresa di Bloom era anche la mia!”

Analogie e differenze

La serie, come dicevamo, si basa sul cartone animato Winx Club di Iginio Straffi, rispetto al quale non mancano differenze più o meno sostanziali. Tanto per cominciare, per esempio, le protagoniste sono ragazze adolescenti, con tutte le problematiche che l’età può comportare: ne è un emblema Stella, forse il personaggio più diverso tra cartone e serie tv. “Sono stata bullizzata, per me la scuola è stata un inferno”, ha rivelato Hannah van der Westhuyen, qui invece nelle vesti dell’ape regina del college: “La mia Stella si ispira quindi a personaggi come Regina George, non certo alle mie esperienze personali! Tuttavia, il suo è un comportamento che rivela una grande fragilità”.

Fate: The Winx saga cinematographe.it

Una sfida completamente diversa, invece, quella di Eliot Salt, chiamata a interpretare un personaggio non presente nell’originale: “C’è molto di me in Terra, la mia personalità si riflette molto nel modo in cui l’ho interpretata. Non è stato però un compito facile: all’inizio nessuno sembra accettarla, lei ci soffre molto e a me restava una strana sensazione addosso, finite le riprese”. Proprio l’esuberanza di Terra, per esempio, è un ostacolo al potere di Musa, che in Fate: The Winx Saga è quello dell’empatia: “Immedesimandomi in lei, dovevo capire cosa potesse darle fastidio a livello di emozioni e come percepisse le persone”, ha spiegato Elisha Applebaum sul proprio personaggio “All’inizio infatti evita Terra: tutte quelle emozioni sono davvero troppo per Musa!”.

Sulla somiglianza tra sé e il proprio personaggio ha parlato anche Precious Mustapha (“Precious ci tiene a farvi sapere che al contrario di Aisha lei non è una spia!”, ha scherzato Eliot Salt sulla collega): “Mi ritrovo in lei in alcuni aspetti, anche a me piace molto lo sport, ma non sono ossessiva nella ricerca dell’eccellenza”, ha svelato: “la mia sfida è stata quindi quella di rendere credibile un personaggio che non mi somiglia così tanto”.

Fate: The Winx saga cinematographe.it

Legami tra attori e personaggi di Fate: The Winx Saga

Tra i punti di forza dei Fate: The Winx Saga, comunque, ci sono i legami tra i personaggi: il modo in cui amicizia, amore e rivalità vengono rappresentati sono decisamente verosimili. Complice anche un ottimo rapporto tra i protagonisti: “Giravamo, poi il regista dava lo stop, ed era come se le scene continuassero nella vita reale: io e le altre ragazze abbiamo subito legato”, ha detto Abigail. E anche tra Danny Griffin e Freddie Thorp, interprete di Riven, non è stato diverso. “Uno dei primi giorni sul set sento qualcuno chiamarmi: ‘Sky!’. Ho pensato: okay, questo probabilmente è il mio migliore amico”, ha ricordato lui, “Freddie è un ragazzo davvero speciale, è impossibile non andare d’accordo con lui”.

Specialisti cinematographe.it

Tutti appassionati del cartone animato, le attrici e gli attori di Fate: The Winx Saga? Non esattamente: “Lo conosco, ma non avevo l’età giusta per guardarlo quando era in onda”, ha per esempio detto Precious Mustapha, versione più o meno comune a tutti gli altri membri del cast. “Ma mia sorella è una grande fan della serie originale”, ha continuato l’interprete di Aisha, “quindi questo mi rende quella cool della famiglia!”.

Per prepararsi a interpretare le Winx, comunque, guardare gli episodi del cartone animato è stato necessario per tutti. Anche se, ha svelato Elisha Applebaum, non si può dire lo stesso per quanto riguarda The Vampire Diaries, creatura del co-showrunner Bryan Young: “Non l’ho ancora mai vista”, ha detto, “c’è qualcosa che mi intimidisce nelle serie con tutte quelle stagioni e quegli episodi. Ecco perché non ho ancora mai visto Game of Thrones!”.

E la seconda stagione di Fate: The Winx Saga?

Sull’eventuale seconda stagione di Fate: The Winx Saga, come prevedibile, c’è stato massimo riserbo da parte del cast. “Ne sappiamo tanto quanto voi, non siamo ancora certi nemmeno del fatto che ci sarà una seconda stagione!”, ha assicurato Abigail Cowen. Qualche previsione, però, è stata azzardata: probabilmente verranno approfonditi i “triangoli” tra Stella, Bloom e Sky, così come quello più improprio tra Musa, Sam e sua sorella Terra (“Non ci sono Lannister qui!”, abbiamo scherzato, a proposito de Il trono di spade). È quasi sicuro che si parlerà poi del rapporto tra Sky e suo padre, ma forse la domanda più bizzarra arriva da Precious Mustapha: “Visto che Aisha ha il potere dei fluidi… mi piacerebbe sapere se può controllare quelli all’interno del corpo umano!”.

Aisha cinematographe.it

Ultime notizie

Harry Potter: Tom Felton ha avuto un malore durante un evento [VIDEO]

La star di Harry Potter, Tom Felton, è stato ricoverato dopo essere svenuto durante un evento prima della Ryder...

Articoli correlati