Daniel Kaluuya e Keke Palmer a Roma: “questo è Nope! Un film da portare nel cuore” [VIDEO]

Daniel Kaluuya e Keke Palmer presentano Nope, l'horror scritto, diretto e prodotto da Jordan Peele, nelle sale italiane l'11 agosto 2022.

Uno dei film più attesi dell’estate 2022 è senza alcun dubbio Nope, il terzo film da regista di Jordan Peele, uno degli autori più interessanti e ambiziosi del panorama horror contemporaneo. Stavolta la combinazione è particolarmente succulenta, perché Jordan Peele, che il film oltre a dirigerlo lo scrive e lo produce, ci tiene a complicare (positivamente) le cose. E così Nope, in sala in Italia l’11 agosto 2022 per Universal Pictures Italia, contamina il suo fondo horror con suggestioni western, sfumature sci-fi e… basta così perché è meglio non spoilerare troppo.

Nope cinematographe.it

Un bel cast, il ritorno del figliol prodigo Daniel Kaluuya insieme a Keke Palmer e Steven Yeun. Proprio i primi due, nel film sono fratello e sorella alle prese con un grosso mistero nascosto nei cieli sopra casa, in Italia per presentare il film, oltre a ricevere l’abbraccio dei fan presenti all’anteprima romana hanno anche trovato il tempo, soprattutto lui, di parlare con il pubblico.

Daniel Kaluuya e Keke Palmer all’anteprima romana di Nope

Entrambi su di giri, Daniel Kaluuya e Keke Palmer, visibilmente soddisfatti di poter nuovamente presentare il proprio lavoro al pubblico di mezzo mondo, un altro piccolo/grande ritorno alla normalità dopo un paio d’anni complicati. Ma se Keke Palmer ha preferito manifestare il suo entusiasmo senza scendere troppo nei dettagli, Daniel Kaluuya ha scelto invece di affidare al pubblico poche ma sentite parole, utili anche per capire quale sia il modo più corretto di prendere Nope, che va detto, è un horror dalle ambizioni decisamente sopra la media.

“Grazie, grazie a tutti per essere venuti” ha esordito così l’attore inglese premio Oscar nel 2021 “siamo molto orgogliosi di questo film che abbiamo realizzato l’anno passato in California”. Sa bene, Daniel Kaluuya, che la sua collaborazione con Jordan Peele, consacrata dall’enorme successo di Scappa – Get Out nel 2017, lo rende la persona più adatta per parlare a nome e per conto del regista. “Jordan ci ha veramente messo l’anima, il cuore, come me d’altronde, come Keke, come tutta la troupe, per fare in modo che questo fosse un blockbuster estivo da portare nel cuore”. Un film pensato per la sala. L’azione, la spettacolarità, il lavoro sull’immagine e sul sonoro, ogni cosa muove in questa direzione. E quindi cosa consiglia Daniel Kaluuya per affrontare al meglio l’esperienza di Nope? “Spero che possiate godervela. Divertitevi, lasciatevi andare, ridete, urlate, battete le mani, perché questo è Nope!”.

Articoli correlati