Vento di Passioni cinematographe.it

La guerra, l’amore e i vicoli ciechi della vita alle porte della Prima Guerra Mondiale, rivivono in Vento di PassioniLegends of the Fall – di Edward Zwick, tratto dall’omonimo romanzo di Jim Harrison e interpretato da Anthony Hopkins, Brad Pitt, Henry Thomas, Aidan Quinn e Julia Ormond. Il film, uscito nel 1994, conquistò l’Oscar alla Migliore fotografia nell’anno successivo e portò enorme fortuna a Brad Pitt che ottenne la sua prima candidatura ai Golden Globe come Miglior attore in un film drammatico.

Vento di passioni: la trama del film

Montana, fine ‘800. Il colonnello Ludlow (Anthony Hopkins), stanco delle guerre e dei soprusi politici americani, preferisce alla movimentata vita dei fronti quella pacata e tranquilla di una fattoria che gestisce insieme a degli indiani, con i quali alleva bestiame e cresce i suoi tre figli Tristan (Brad Pitt), Alfred (Aidan Quinn) e Samuel (Henry Thomas). Tutto sembra procedere in piena tranquillità: Tristan è il figlio più inquieto e selvaggio che calma la sua anima attraverso fughe e cavalcate, Alfred porta avanti gli affari di famiglia insieme a Samuel che sta per sposarsi, e ben presto presenta alla famiglia Susannah (Julia Ormond).

Vento di Passioni cinematographe.it

Pur se lontani dal resto del mondo e immersi nella vastità della natura, i tre figli del colonnello non appena sapranno dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, sentiranno di doversi allontanare dalla loro piccola realtà domestica per dare il proprio contributo a un evento di grande portata che sta per sconvolgere il mondo intero. A uscirne sconvolte però saranno anche le loro vite e loro stessi.

Vento di passioni: una storia classica ma con un respiro di modernità

Vento di passioni è un film dall’impianto classico: si narra l’epopea di una famiglia che nel corso del tempo cerca di preservare la propria unione e i propri valori nonostante l’avvicendarsi di drammi, perdite e cambiamenti sociali. La particolarità del film di Zwick è sicuramente quella di non puntare su una visione troppo corale, ma di conservare temi e personaggi classici dando a ciascuno di loro la giusta dimensione che permetta di cogliere, pur se narrando vicende a noi lontane, quel tratto empatico che tiene alta l’attenzione dello spettatore. C’è quindi uno sguardo moderno che permette di familiarizzare con il film anche a chi non è avvezzo a questo genere storico-drammatico.

Vento di Passioni cinematographe.it

La colonna sonora di James Horner: temi classici ed epici firmati dalla London Symphony Orchestra per Vento di Passioni

La musica di James Horner è in piena sincronia con questa scelta classica di prospettiva moderna: si ha l’impressione infatti che ci sia quasi un unico tema durante l’intero film, le cui note prendono una forma diversa a seconda dei contesti e delle vicissitudini che coinvolgono i personaggi. Il suono del violino, strumento principe e distintivo che dialoga con tutti gli altri elementi orchestrali, resero la colonna sonora così efficace e caratteristica, al punto che il critico musicale Charles R.Cross la definì “tanto bella da far dimenticare l’ottima interpretazione di Brad Pitt”.

Il tono epico e straniante della colonna sonora di Vento di passioni è un marchio di fabbrica di James Horner, nome ben noto al comparto sonoro e musicale della macchina del cinema. A lui si devono le colonne sonore di Aliens – Scontro finale (1986) e Avatar (2009), ma soprattutto di Titanic (1997), un sodalizio intenso con James Cameron per quest’ultimo, sigillato dall’Oscar alla Miglior colonna sonora e alla Miglior Canzone con My Heart will go on, interpretata da Celine Dion. Non è un caso che ancora oggi temi sonori tratti dalle sue composizioni vengano riutilizzati come colonna sonora per trailer e spot.

Per Vento di Passioni, Horner lascia interpretare la sua musica agli elementi di una delle orchestre sinfoniche più grandi del Regno Unito, nonché tra le più spettacolari al mondo: la London Symphony Orchestra è straordinaria, capace di farci sentire lì con i protagonisti del film, tra l’inferno della guerra e tra la libertà dei cavalli e dei prati del Montana, in un territorio dove l’indigeno e il civile riescono a convivere e condividere la stessa terra.

La musica di Vento di passioni, racconta di passioni interiori e contrasti umani, ma suonando delle note misteriose e (s)conosciute che sapranno condurre ciascuno dei protagonisti a una propria riconciliazione.

La colonna sonora uscì nel 1995 su etichetta Sony. Di seguito ecco tutte le tracce composte da James Horner e interpretate dalla London Symphony Orchestra.

1. Legends of the Fall
2. Ludlows
3. Off to War
4. To the Boys…
5. Samuel’s Death
6. Alfred Moves to Helena
7. Farewell/Descent into Madness
8. Changing Seasons/Wild Horses/Tristan’s Return
9. Wedding
10. Isabel’s Murder/Recollections of Samuel
11. Revenge
12. Goodbyes
13. Alfred/Tristan/The Colonel/The Legend.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto