The Batman: 5 storie che potremmo vedere nel film

- Ultimo aggiornamento: 4 Giugno 2019 21:38 - Tempo di lettura: 6 minuti

La prossima era di Batman sta per iniziare, con la conferma che Robert Pattinson sarà il nuovo Bruce Wayne. Ben Affleck si è dimesso dal ruolo prima di ottenere un film tutto suo, quindi i fan non avranno mai la storia che il franchise sperava di raccontare. Ma il prossimo film indipendente del regista Matt Reeves, The Batman, potrebbe ancora perseguire lo stesso obiettivo – con l’attore inglese più che equipaggiato per interpretare finalmente il “più grande detective del mondo”.

Da colorato e accattivante a oscuro e grintoso, i fan dei fumetti hanno visto almeno dieci grandi iterazioni di Batman sul grande schermo. Abbiamo assistito agli alti livelli della spettacolare trilogia sul Cavaliere Oscuro realizzata da Christopher Nolan e anche ai bassi sorprendenti dei film di Joel Schumacher. L’aspetto poliziesco del personaggio di Batman è stato toccato in Batman v Superman: Dawn of Justice, ma dev’essere ancora adattato correttamente in un film. Per la gioia dei fan, il reboot The Batman sta finalmente cercando di porvi rimedio. Stando a quanto dichiarato, il regista intende raccontare un’autentica storia di detective di Batman e gli appassionati non possono fare a meno di fantasticare sui classici archi e sui misteri che potrebbero dare forma a questo nuovo film.

Per ora non sappiamo quasi niente di certo riguardo alla trama di The Batman, se non che la versione di Bruce Wayne interpretata da Robert Pattinson, sarà più giovane delle precedenti e che verterà appunto su una storia d’investigazione. Di seguito trovate le 5 storie più avvincenti che potrebbero essere portare sul grande schermo.

5. Di cosa parlerà The Batman? – Batman: Il lungo Halloween

Chi non ama un buon thriller su un serial killer? Anche se la follia omicida non è una novità a Gotham City, gli eventi narrati della saga scritta da Jeph Loeb e disegnata da Tim Sale, Batman: Il lungo Halloween, portano l’omicidio seriale a un livello completamente nuovo. Iniziando una fatidica notte di Halloween, il serial killer Festa guadagna il proprio nome commettendo un brutale omicidio in tutte le principali festività per un intero anno. Tra fermare la criminalità dal prendere il controllo della città e fare del suo meglio per rintracciare suddetto assassino, Batman si trova un po’ teso. Messo con le spalle al muro, decide di stipulare un patto con Jim Gordon e il procuratore distrettuale Harvey Dent per fermare queste uccisioni viziose, anche se ciò significa rompere le regole.

Sebbene alcuni temi e immagini di Batman: Il lungo Halloween siano stati utilizzati come ispirazione per Il Cavaliere Oscuro del 2008, la maggior parte della trama e dei personaggi sono stati omessi. Quindi c’è ancora del prezioso materiale che non è mai stato sfruttato e che sarebbe ideale per creare una storia noir e decisamente più matura su Batman.

4. Di cosa parlerà The Batman? – Batman: Hush

Una cosa è cercare d’impedire a un assassino di uccidere dei civili, un’altra cosa è fermarne uno che ha una vendetta personale contro di te e Hush del 2002 di Jeph Loeb e di Jim Lee possiede esattamente questo elemento. In un’esibizione di sotterfugio magistralmente coordinata, il furfante Hush, con la testa avvolta in alcune bende, fa tutto il possibile per rovinare la vita di Bruce Wayne. Mentre la storia ci conduce attraverso un labirinto infido di guerra psicologica, il lettore e Batman sono costantemente lasciati a indovinare chi sia davvero questo malvagio assassino mascherato.

Anche se Hush si affida soprattutto al grande pantheon degli eroi e dei cattivi DC per raccontare la sua storia, è possibile che alcuni suoi aspetti chiave vengano usati per abbattere il pipistrello sul grande schermo come mai prima. E se i fan non vedono l’ora di vedere il loro Hush in azione, stavolta possono considerarsi fortunati! Il 20 luglio 2019 Batman: Hush sarà rilasciato negli Stati Uniti come l’ultima incursione della DC nel regno dei film d’animazione.

3. Di cosa parlerà The Batman? – Corte dei gufi

E se non fosse una persona a cercare di ucciderti, ma un’intera società segreta di maniaci aristocratici? Non solo Corte dei gufi di Scott Snyder e Greg Capullo è stato il primo arco di Batman ad avere luogo durante l’era di The New 52, ma è stato anche uno delle poche gemme indiscusse a uscire dal reboot divisivo. Durante gli eventi della serie, viene alla luce che un’antica cabala di ricchi criminali ha modellato il destino di Gotham dall’ombra per centinaia di anni. Questa rivelazione scuote sia Batman che Bruce Wayne, specialmente dopo aver scoperto che la Corte potrebbe aver avuto anche dei legami segreti con gli Wayne sin dall’inizio. Prendendo la percezione di Batman riguardo a Gotham e rovesciandola sulla sua testa, i fan sono portati a osservare una prospettiva rara: un Bruce Wayne davvero vulnerabile e insicuro.

Da The Manchurian Candidate a Captain America: The Winter Soldier, la grande cospirazione è un tropo del film noir per una buona ragione. Si tratta del nostro protagonista contro il mondo… E chi non ama una buona storia in cui parte perdente? Guardare Batman indagare e scoprire questo sindacato criminale clandestino spinge veramente le sue capacità deduttive al limite, mentre cerca la verità anche se ciò lo uccide. Cosa potremmo desiderare di più dal più grande detective del mondo?

2. Di cosa parlerà The Batman? – Batman The Animated Series, Heart of Ice

Quando si classificano le migliori rappresentazioni complessive del Cavaliere Oscuro, Batman: The Animated Series non può mancare e potrebbe persino essere in cima alla lista. Quindi non sorprende che una delle più grandi storie di Batman di tutti i tempi debba uscire dalla serie iconica. Scritto da Paul Dini nel 1992, l’episodio vincitore di un Emmy, Heart of Ice, è sia una storia di Batman che una di Mr. Freeze. Mentre Batman & Robin del 1997 ci ha regalato l’interpretazione comica di Arnold Schwarzenegger nel ruolo di Mr. Freeze, Heart of Ice offre un personaggio incredibilmente tragico, il cui impegno per la sua causa può essere paragonato solo a quello dell’uomo che cerca di fermarlo. Quello che svela è l’origine di Victor Fries mentre si spinge fino in fondo per salvare la moglie Nora, malata terminale congelata, con Batman che fa tutto ciò che è in suo potere per salvarlo da se stesso.

Abbiamo visto Batman essere un ninja tosto e l’abbiamo visto combattere contro divinità aliene. Guardarlo usare la sua genialità per salvare un uomo che sta per perdita l’umanità? Si tratta di una buona storia da supereroe come qualsiasi altra e questo è esattamente il motivo per cui Heart of Ice potrebbe essere un adattamento cinematografico davvero accattivante. Considerando che l’ingaggio di Robert Pattinson segna il desiderio dello studio di un Batman più giovane, allora scegliere anche un Freeze più giovane potrebbe portare un malvagio stanco in un territorio completamente nuovo.

1. Di cosa parlerà The Batman? – Batman: Arkham Asylum

The Batman, Cinematographe.it

Si potrebbe sostenere che la serie Arkham Asylum di Rocksteady, sviluppatore di videogiochi, sia una continuazione diretta dello spirito di Batman the Animated Series. Con Kevin Conroy e Mark Hamill che riprendono rispettivamente le loro leggendarie performance di Batman e del Joker, l’originale Batman: Arkham Asylum è ancora uno dei migliori videogiochi dei fumetti di tutti i tempi. Con tutto ciò in mente, l’adattamento cinematografico potrebbe essere molto interessante.

In una notte come le altre, Batman sta portando il Joker ad Arkham dopo una recente fuga. Le cose stanno andando secondo i piani fino a quando il clown principe del crimine sorprendentemente supera il pipistrello e prende il controllo dell’intero manicomio. Con centinaia di detenuti psicotici liberati, oltre alla maggior parte della famosa galleria di furfanti di Batman, Bruce deve usare il suo intelletto e la sua abilità per sopravvivere fino all’alba. È Die Hard con Batman. Dredd – La legge sono io con il Cavaliere Oscuro. The Raid – Redenzione con Bruce Wayne.

Iperbole a parte, l’intera faccenda è un geniale gioco del gatto con il topo che vede il Joker usare l’ambiente letale di Arkham per spingere le abilità di detective di Batman sull’orlo del baratro. Non solo quest’ultimo deve uscire con la sua vita intatta, ma anche capire come ha fatto quest’incubo a concretizzarsi. Se le stelle si allineano per dare ai fan una serie di film diretti da Matt Reeves (si è parlato di una trilogia), è difficile immaginare un inizio o un decollo migliore di quello di far cadere Batman ad Arkham Asylum con nient’altro che il suo ingegno, il suo maggiordomo e un orologio che scorre inesorabile.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO