Gli Incredibili 2 è al cinema! Dopo 14 anni di attesa (il primo film risale ale 2004) è arrivato finalmente nelle sale il sequel d’animazione sulla famiglia di supereroi, composta da Bob, Helen, Violetta, Flash e il piccolo Jack-Jack Parr, l’unico della famiglia che sembra inizialmente non manifestare superpoteri.

Ne Gli Incredibili 2, la famiglia ormai rassegnatasi ad una vita ordinaria – date le problematiche incontrate in passato per gli effetti collaterali dell’utilizzo dei superpoteri – ha la possibilità di riaccendere la speranza di un futuro supereroico quando Siberius li informa che tale Winston Deavor della DevTech è determinato a riabilitare l’operato della famiglia e degli altri colleghi super, attraverso un programma che prevede l’installazione di telecamere sulle loro tute mentre si trovano impegnati in atti di salvataggio, in modo che l’opinione pubblica possa cambiare punto di vista e capire l’importanza dell’operato degli eroi.

Per iniziare tale programma, viene scelta Elastigirl (col malcelato disappunto di Bob), a causa della sua maggiore abilità – dovuta anche alle caratteristiche del suo superpotere – di compiere missioni eroiche limitando al minimo i danni all’arredo urbano e alle infrastrutture. A Bob, quindi, non resta che fare il papà casalingo mentre la moglie va al lavoro, nella speranza che tale sacrificio valga la possibilità di poter tornare presto anche lui a vestire il suo costume rosso.

Gli Incredibili 2: un film adatto a tutte le età?

Gli Incredibili 2 espande le tematiche del primo film, mettendo in evidenza le difficoltà del povero Bob ad essere un eroe casalingo e mediare le diverse e infinite esigenze della prole (compreso l’emergere degli sconvolgenti superpoteri di Jack-Jack).

Un film che – nel proseguire la narrazione in modo avvincente – non dimentica di lasciar emergere tematiche importanti, come l’importanza del non farsi assorbire troppo dalle moderne strumentazioni digitali (simboleggiato dal nuovo villain Ipnotizzaschermi) e la difficoltà di essere dei buoni genitori, ben paragonabile alle insidie delle peripezie da supereroi, col risultato di essere adatto davvero a tutte le età, grazie ai numerosi livelli di lettura possibili.
Per una descrizione più accurata dei contenuti e della fascia d’età ideale per approcciarsi a Gli Incredibili 2 potete vedere il video qui sotto. Buona visione e correte al cinema!

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto