City of Crime: tutto ciò che dovete sapere sul film con Chadwick Boseman

Tutto quello che dovete sapere su City of Crime, l'action movie con Chadwick Boseman protagonista. 

- Ultimo aggiornamento: 7 Gennaio 2020 13:17 - Tempo di lettura: 6 minuti

City of Crime è il nuovo film dell’irlandese Brian Kirk con protagonisti Chadwick Boseman e Sienna Miller. Un appassionante film d’azione che conduce lo spettatore nei lati oscuri di New York, in cui il destino dei criminali si intreccia con quello delle forze dell’ordine, in un gioco di buoni e cattivi in cui non ci sono limiti né contorni definiti.
Prodotto dai fratelli Russo, il film è in arrivo nelle sale italiane dal 9 gennaio 2020 con Universal Pictures e Lucky Red. Prima di precipitarsi al cine ma scopriamo qualche dettaglio sulla pellicola!

1. City of Crime: trailer e trama del film, al cinema dal 9 gennaio 2019

Il film vede al centro della trama Andre Davis, detective del Dipartimento di Polizia di New York con la nomea di essere una testa calda, che viene incaricato di catturare i due pericolosi criminali Ray Jackson e Michael Trujillo, entrambi veterani della guerra in Medio Oriente, rei di aver rubato un grosso carico di cocaina e aver ucciso due agenti di polizia durante la fuga.
Davis, affiancato dall’agente della narcotici Frankie Burns, si getterà in una spietata caccia all’uomo che arriverà a coinvolgerlo personalmente e in cui i confini tra inseguitori e inseguiti si dimostreranno molto più fragili del previsto. Una corsa contro il tempo, la scoperta di un’enorme cospirazione e un inseguimento lungo una notte all’interno dell’isola di Manhattan, isolata dal resto del mondo per impedire ai due ricercati di poter fuggire.

2. Chi è Chadwick Boseman: da Black Panther a City of Crime 

Chadwick Boseman è ormai noto al grande pubblico per essere il principe (e poi re) T’Challa del Wakanda, alias Black Panther nel Marvel Cinematic Universe, ma la sua storia nel mondo della recitazione è iniziata diversi anni prima.

Nato nella Carolina del Sud il 29 novembre 1977, figlio di un’infermiera e di un tappezziere, Boseman frequenta la T.L. Hanna High School e in seguito si diploma in regia alla Howard University di Washington D.C.. Da lì al suo debutto sullo schermo passano pochi anni: nel 2003 partecipa a un episodio della serie televisiva Squadra emergenza.
Occorre invece arrivare al 2008 per vedere l’attore statunitense alle prese col suo primo ruolo cinematografico; parliamo di The Express di Gary Fielder, a cui seguiranno pellicole (sempre a tematica sportiva) come 42 e Draft Day.
Probabilmente è il 2014 l’anno della svolta della carriera del giovane interprete, data la sua apparizione come protagonista nel film biografico Get on Up – La storia di James Brown di Tate Taylor e la firma con i Marvel Studios in ottobre, primo passo della sua fortunata ascesa nei panni del supereroe africano. Ad oggi Boseman ha interpretato il personaggio Marvel in Captain America: Civil WarBlack PantherAvengers: Infinity War e Avengers: Endgame, quattro dei sei film previsti dal suo contratto.

Oltre ad essere un attore, Chadwick Boseman è anche un commediografo: ha infatti scritto Deep Azure, portata in scena dalla Congo Square Theatre Company a Chicago, che ha ottenuto anche una candidatura al Joseph Jefferson Award 2006. Nel corso della sua carriera ha inoltre scritto, diretto e prodotto vari cortometraggi.

In City of Crime lo vedremo nei panni di Andre Davis, un detective della polizia di New York senza macchia e senza paura, alle prese con un inseguimento che metterà a dura prova la sua ricerca della verità e, soprattutto, i limiti oltre i quali è disposto a spingersi pur di ottenerla.

3. City of Crime: il cast del film

Di certo la presenza di Chadwick Boseman attira l’attenzione sulla pellicola action di Brian Kirk, c’è però da dire che anche il resto del cast non ha bisogno di molte presentazioni.
Nel ruolo dell’agente della narcotici Frankie Burns troviamo infatti l’attrice Sienna Miller (candidata ai Golden Globe e ai BAFTA per il suo ruolo nel film tv The Girl), che nel film è una madre single, nonché fidata collega del protagonista Davis, col quale collaborerà per tutto lo svolgimento della caccia ai fuggitivi.

Quest’ultimi hanno il volto di Stephan James (Se la strada potesse parlare) e Taylor Kitsch (Le belve, True detective), che interpretano rispettivamente Michael Trujillo e Ray Jackson: due criminali legati da un rapporto fraterno, che si troveranno quasi per caso ad avere tra le mani una ricchezza al di sopra delle loro aspettative.
Il premio Oscar J. K. Simmons (Whiplash, Spider-Man: Far from Home, Justice League, solo per citarne alcuni) è il Capitano McKenna, sergente di ferro, ma dallo spiccato senso di giustizia e umanità.
Fanno parte del cast anche l’attrice Victoria Cartagena (nota per le serie TV Law & Order: Special Victims Unit, Gotham) nei panni di Yolanda, Gary Carr in quelli di Hawk e Alexander Siddig in quelli di Adi.

4. City of Crime: chi sono il regista Brian Kirk e il resto della troupe

Un film, lo sappiamo bene, non è fatto solo di star! Vediamo quindi chi sono gli artefici di City of Crime a partire da Brian Kirk, veterano regista soprattutto televisivo, esperto e molto considerato in America (gli è stata affidata di recente la regia del film Midnight Delivery per la Universal Pictures, con Guillermo del Toro alla produzione). Tra i suoi lavori spicca sicuramente la direzione e co-creazione della serie tv Luther, ma ha firmato anche la regia di alcuni episodi di diverse serie TV di successo come Dexter, Boardwalk Empire, I Tudors e, udite udite, Il Trono di Spade.

Non è da meno il direttore della fotografia Paul Cameron, un altro professionista del settore con notevole esperienza, nel cui curriculum ci sono le collaborazioni con Michael Mann in Collateral e con Tony Scott in due delle sue pellicole (Man on Fire – Il fuoco della vendetta e Déjà Vu – Corsa contro il tempo), oltre che la firma sulla fotografia della prima puntata di Westworld – Dove tutto è concesso. Anche il montatore, Tim Murrel, proviene da show televisivi di successo come Patrick Melrose e The Terror. Andando avanti, il quasi esordiente Adam Mervis ha scritto il soggetto e ha partecipato alla stesura della sceneggiatura insieme a Matthew Michael Carnahan, che ha tra i suoi lavori la scrittura di The KingdomLeoni per agnelli, State of Play e World War Z.

E arriviamo ai produttori! Oltre allo stesso Chadwick Boseman e a Logan Coles, troviamo  Anthony e Joe Russo, figli prediletti del MCU. C’è però un altro professionista che deriva dal mondo Marvel ed è il compositore britannico Henry Jackman, che si è occupato della soundtrack insieme ad Alex Belcher. Jackman ha lavorato a diversi film Disney e Pixar, produzioni Fox e Warner Bros., collaborando ovviamente anche con i Russo in due film Marvel (Captain America: The Winter Soldier e Captain America: Civil War).

5. City of Crime: qualche curiosità sul film

Il titolo originale di City of Crime è 21 Bridges e fa riferimento ai collegamenti dentro e fuori Manhattan. Ma in realtà i ponti veri e propri sono in tutto 17 (Brooklyn, Manhattan, Williamsburg, Queensboro, RFK, Willis Avenue, Third Avenue, Madison Avenue, 145th St, Macombs Dam, The High, Alexander Hamilton, Washington, University Heights, Broadway, Henry Hudson e George Washington), mentre gli altri 4 sono dei tunnel (Brooklyn-Battery, Holland, Lincoln e Queens-Midtown). Non a caso il titolo scelto per l’action era inizialmente 17 Bridges!

Il film, le cui riprese sono iniziate il 24 settembre del 2018, è stato girato perlopiù tra New York e Filadelfia. Ad essere stato scelto per primo nel luglio del 2018 è stato il protagonista Chadwick Boseman, mentre la conferma della presenza di J. K. Simmons, Sienna Miller e Taylor Kitsch è arrivata nel mese di settembre. C’è da dire che durante i casting anche Chris Pratt, Andrew Koji, Will Yun Lee e Lewis Tan sono stati presi in considerazione per il ruolo del criminale Ray Jackson, poi andato a Taylor Kitsch.

City of Crime ha debuttato il 22 novembre in USA, mentre è in uscita nelle sale italiane il 9 gennaio 2020 grazie a Lucky Red e Universal Pictures.

6. City of Crime tra dati del box office e opinioni

Per la realizzazione del film è stato impiegato un budget di circa $33,000,000. Al box office statunitense City of Crime ha incassato nel primo weekend 9.261.268 dollari e 27.2 milioni di dollari complessivamente negli USA, mentre l’incasso a livello internazionale ammonta a 37.9 milioni di dollari.
Non sappiamo ancora quali saranno i dati del box office italiano, ma potenzialmente il film potrebbe avere una buona accoglienza vista la presenza di un cast molto amato e noto ai più, già lodato per l’ottima interpretazione sia dalla critica che dal publico.