Chi è Matteo Berrettini e cosa c’entra con Spider-Man?

Non è impossibile, ma pare che Spider-Man abbia incasinato così tanto il Multiverso da incontrare addirittura Matteo Berrettini.

Cosa c’entra un campione di tennis italiano con Spider-Man? Sembra particolarmente strano, ma l’ero Marvel ha incasinato così tanto i Multiversi da essere approdato anche a una partita di tennis, il cui protagonista è il campione nazionale italiano Matteo Berrettini. Non ci credete? Allora guardate lo spot del terzo film della saga MCU e Sony con Tom Holland come protagonista.

Matteo Berrettini e lo spot per Spider-Man: No way home

“Chi è che ha lasciato aperto il Multiverso?”, queste le parole di Mr. Berrettini nello spot per pubblicizzare Spider-Man: No Way Home, in uscita nelle sale italiane dal 15 dicembre 2021. Tutti sono in fibrillazione per la nuova pellicola prodotta da Sony Pictures e distribuita da Warner Bros. Entertainment, anche e soprattutto il campione di tennis del momento, anche lui un grande fan dell’Uomo Ragno. Nello spot possiamo vedere che durante una partita di tennis Berrettini assiste incredulo all’improvviso cambio di avversario, si ritroverà quindi a giocare con un uomo settantenne. Un cambiamento causato dall’apertura del Multiverso. Alla domanda del campione “Chi ha lasciato aperto il Multiverso?” compare Spider-Man, pronto a spiegare quello che è successo e che vedremo nel prossimo film del MCU.

Matteo Berrettini: biografia e carriera del tennista italiano

matteo berrettini, cinematographe.it

Matteo Berrettini nasce a Roma il 12 aprile del 1996. Conosce il tennis quando era ancora un bambino, grazie a suo fratello più grande, Jacopo. Il primo approccio al tennis avviene nel 2003, quando prendeva lezioni da Raoul Pietrangeli, maestro e direttore tecnico del Circolo della Corte dei conti di Roma. Si è poi trasferito nel 2010 al Circolo Canottieri Anieni, sotto la guida dell’attuale coach Vincenzo Santopadre.

La sua carriera da professionista risale al 2013, quando disputa il suo primo incontro al Futures Italy F21. Nel 2014 prende invece parte a Ortisei, al suo primo torneo Challenger, sconfitto però al primo turno da Dustin Brown. Nel 2015 vince il suo primo incontro al Futures Turkey F11 di Adalia. Supera anche il secondo turno, prima di arrendersi contro Edoardo Eremin. Quello stesso anno vince il suo primo trofeo Futures in doppio, insieme a Filippo Baldi. Dopo un infortunio torna a giocare nel 2016, quando si aggiudica il torneo di doppio al Futures Italy F27 di Trieste, con Jacopo Stefanini. Nel 2017 vince il suo secondo titolo Futures, battendo il francese Laurent Lokoli. Nello stesso anno vince anche il suo primo trofeo Challenger a San Benedetto, sfidando e vincendo contro Laslo Dere.

matteo berrettini, cinematographe.it

Il 2 gennaio 2018 vince il suo primo incontro nel circuito maggiore, purtroppo però viene eliminato al secondo turno. A marzo viene convocato per la prima volta nella squadra italiana di Coppa Davis per i quarti di finale contro la Francia. Purtroppo però non disputa alcun incontro. Il grande successo e il riscatto nel tennis arriva soprattutto nell’ultimo anno, quando partecipa alla finale di Wimbledon, diventando il primo e unico tennista italiano nella storia a esserci riuscito. Purtroppo però Matteo si è arreso nell’atto conclusivo del torneo contro Novak Djokovic. Nonostante la resa, Berrettini è stato acclamato nel suo Paese, da campione qual è.

Matteo Berrettini e l’infortunio: cosa gli è successo?

Nel match di esordio delle ATP Finals a metà novembre 2021, Matteo Berrettini è stato costretto a ritirarsi. Un grande trauma per il campione che aveva già dovuto affrontare una situazione simile negli ottavi di finale degli Australian Opens, a causa di un problema addominale che lo aveva allontanato dal tennis per due mesi. Matteo stava giocando contro Zverev nella partita delle ATP Finals di Torino, il torneo riservato agli otto migliori tennisti dell’anno. Durante la partita accusa un dolore e si dirige verso la panchina. Un infortunio agli addominali, ancora una volta. Nonostante prova a riprendersi, capisce che è il momento di ritirarsi. Sul suo account Instagram, il campione aveva scritto: “Ieri sera ho provato una delle peggiori sensazioni della mia carriera. Grazie mille del supporto, in questi momenti è di grande aiuto”.

Matteo Berrettini è fidanzato?

matteo berrettini, cinematographe.it

Il supporto a Berrettini è arrivato non solo da quanti lo seguono, ma soprattutto dalla sua fidanzata, Ajla Tomljanovic, una tennista croata che ha raggiunto i quarti di finale a Wimbledon. I due si sono conosciuti a Wimbledon nel 2019, ma a differenza di quanto molti pensino, non è stata una storia iniziata velocemente e in modo semplice: “Non è stato facile conquistarla” ha raccontato Berrettini, “In quel periodo ho dovuto lottare più fuori dal campo che dentro”. I due però ora sono in perfetta sintonia, assistendo l’uno ai match dell’altra e viceversa.

Dove seguire Matteo Berrettini sui social?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Matteo Berrettini (@matberrettini)

Matteo è considerato uno dei più forti tennisti italiani di sempre, finalista al torneo di Winbledon nel 2021 e unico tennista italiano ad aver realizzato questo grande sogno. Per di più, è l’unico tennista italiano ad essersi classificato per due stagioni alla prova di singolare maschile delle ATP Finals. Non solo bravo, talentuoso e simpatico, Berrettini si è prestato con gioia alla realizzazione dello spot, ideato dall’agenzia Yes I Am, di Silvio Abbro. La campagna pubblicitaria è stata firmata da Filippo Santi, Carmelina Gioffré, Luca Maoloni e Marco Carnevale. La regia dello spot è di Matteo Pellegrini, il tutto prodotto da Filmmaster Productions. Oltre che su YouTube possiamo vedere lo spot anche sui canali social del campione, come il suo profilo Instagram, su cui conta più di un milione di followers.
Matteo Berrettini è presente anche su Facebook e Twitter. 

In merito a Spider-Man: No Way Home, il ventisettesimo film del Marvel Cinematic Universe è il terzo capitolo di questa prima trilogia di Spider-Man che vedrà Peter Parker combattere contro tutti i più grandi nemici dell’Uomo Ragno venuti da altri Multiversi. Nella pellicola, oltre a Tom Holland come protagonista, troviamo Benedict Cumberbatch, Zendaya, Jon Favreau, Jacob Batalan e Maris Tomei. Il film sarà al cinema dal 15 dicembre 2021. 

Leggi anche Chi è Giulio Pranno? Biografia, carriera e vita privata dell’attore interprete del ragazzo autistico in Tutto il mio folle amore 

Ultime notizie

James Bond, Skyfall è nato da un bicchiere di troppo: l’assurdo racconto di Daniel Craig

Skyfall, il film più famoso e forse più riuscito della saga di James Bond, è nato da un bicchiere...

Articoli correlati