Un amore di mamma: le esotiche location del film Netflix di Paco Caballero

Dov'è stato girato il film Netflix Un amore di mamma? Ecco le suggestive location che hanno fatto da sfondo alla commedia spagnola.

Un amore di mamma, commedia spagnola diretta da Paco Caballero, dal 29 aprile 2022 ha conquistato il pubblico della popolare piattaforma streaming Netflix. Già da subito nella top ten e conosciuta anche con il titolo Honeymoon With My Mother, il film segue l’insolita e divertente avventura di una madre e suo figlio. Dopo che José Luis è stato lasciato all’altare dalla donna che sarebbe dovuta diventare la moglie, la sua iperprotettiva madre, Mari Carmen decide di non lasciare che i piani per la luna di miele di José vadano sprecati e quindi gli propone di accompagnarlo, andando così insieme. Per quanto a José non piaccia l’idea, si lascia convincere, distrutto dalla fine della sua storia e vedendo sfumare per sempre un progetto di vita che aveva costruito con la sua fidanzata. Ovviamente questa vacanza prenderà una piega inaspettata, dove tra l’allegria di Mari e la depressione di José, ognuno dei due avrà modo di vivere la propria vacanza, con risvolti spesso esilaranti. Nei panni di José l’attore Quim Gutiérrez, mentre a prestare il volto alla madre, Carmen Machi. Ma vediamo adesso le straordinarie location che fanno da sfondo al film Un amore di mamma.

Dov’è stato girato il film Un amore di mamma

Un amore di mamma è stato girato principalmente alle isole Mauritius e, in parte, anche alle Canarie, note isole della Spagna. Utilizzando le caratteristiche più conosciute di queste bellissime isole, il cast e la troupe sono stati in grado di conferire una maggiore autenticità alle immagini del film. Le riprese sono iniziate a gennaio 2020, ma sono state poi interrotte a causa dello scoppio della pandemia di Covid-19. Dopo quindi una pausa di alcuni mesi, il team ha ripreso a girare nell’agosto 2020 terminando nei primi mesi del 2021.  Per quanto riguarda le Mauritius, in particolare, il set è stato allestito a Trou d’Eau Douce, un piccolo e suggestivo villaggio di pescatori, definito dalla miriade di turisti che vi si recano ogni anno un “vero e proprio angolo di paradiso”. Dall’oceano indiano, ai rigogliosi paesaggi naturalistici, dalle spiagge bianche alla barriera corallina che riempie le acque del mare di mille colori, fino agli interni dei molti hotel presenti, le riprese si sono svolte in questo villaggio, nella parte orientale del Paese.

Un amore di mamma

Le Mauritius non sono mai state estranee a troupe cinematografiche, l’isola è stata infatti set di numerosi film e serie tv, tra cui Serenity, Tropical Heat, Resort to Love e Delete History. Alle isole Canarie in Spagna, si è girato per un breve periodo di tempo, ma le riprese hanno interessato sia interni che esterni. Anche l’arcipelago di queste isole, situate nell’oceano Atlantico, è caratterizzato da un paesaggio diversificato, con numerosi parchi nazionali dichiarati dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e da spiagge dalle quali è possibile vedere distintamente e raggiungere facilmente le varie isole vicine, con l’isola Fuerteventura che dista poco più di 90 km dalla costa africana, di fronte al Sahara. È infatti molto più vicino all’Africa che alla costa continentale europea.

Specialità gastronomiche delle Mauritius

Ex colonia inglese, popolata negli anni da indiani, cinesi e francesi, le specialità gastronomiche delle Mauritius sono uno dei più grandi esempi di cucina fusion, dove è possibile trovare elementi, ingredienti e interi piatti riconducibili ad altri Paesi, con molte pietanze di derivazione indiana e cinese. Tra questi il più famoso è il Biryani, piatto indiano spesso molto piccante dove al riso vengono aggiunti carne o pesce, o anche entrambe, insieme a zafferano, uova, verdure e salsa allo yogurt. Le spezie che spesso gli conferiscono un forte sapore piccante sono la paprika e la curcuma. Un altro piatto indiano molto utilizzato è Il pollo al curry, dove il curry risulta però più dolce rispetto a quello indiano, con crema di aglio, scalogno, zenzero e timo. Una delle pietanze più tipiche delle Mauritius è il Bol renversé, a base di riso, carne, gamberetti e spezie, il tutto viene servito insieme e amalgamato: la traduzione di Bol renversé è infatti “ciotola rovesciata”, forma che assume quando viene servito.

Un amore di mamma

Biryani                                                                                     Bol renversé

Anche i così detti Camarons à la mauricienne, cioè Gamberi alla mauriziana, sono tra i piatti più conosciuti e utilizzati nel Paese, dove i gamberi, che sono molto più piccoli rispetto ai gamberi che si è abituati a vedere in Europa, vengono serviti con una salsa rossa, a base di pomodoro e aglio, condendo poi l’intero piatto con riso bianco e uova sode. Un altro piatto di pesce è il Rougaille Poisson Salè, costituto dallo snoek, una specie di sgombro tipico; il pesce in questo caso viene fritto e poi nuovamente cotto con una salsa a base di pomodoro e numerose altre spezie. La salsa si chiama appunto rougaille. Di origine cinese è la zuppa You Koumg, costituita da frutti di mare e latte di cocco. Molto famosi e che fanno parte dello street food locale sono i Samosa, involtini di pastelli fritti e farciti con vari ingredienti a scelta. 

Un amore di mamma

Camarons à la mauricienne                                            Rogauille poisson salé

Leggi anche Freaks Out: Le location dell’ultimo film di Gabriele Mainetti

Tags: Netflix

Articoli correlati