Lo chiamavano Bulldozer Cinematographe.it
Scopri il nostro Shop Online

Il film cult con Bud Spencer, Lo chiamavano Bulldozer,ha fatto conoscere Livorno in tutto il mondo. Infatti il porto che vediamo nel film di Michele Lupo è proprio quello livornese. Non solo Livorno, vediamo anche Marina di Pisa, Tirrenia e Viareggio.
Il litorale toscano ha fatto da scenario alla storia di un marinaio, Bud Spencer, che salva dei ragazzi dalla strada.

La storia raccontata in Lo chiamavano Bulldozer ha inizio sul porto di Livorno

Lo chiamavano Bulldozer Cinematographe.it

Scopri quali sono i 5 film con Bud Spencer che hanno fatto la storia del cinema

Lo chiamavano Bulldozer si apre sul porto di Livorno, dove i protagonisti si incontrano e dove è attraccata la barca di Bud Spencer. Il marinaio vive nel mare, ma deve restare qualche giorno fermo a causa di guasto al motore. Questa l’occasione per conoscere il posto e soprattutto i ragazzi del quartiere. Nella città di porto si fanno scommesse, si gioca a carte e si ruba per sopravvivere. Risse e dispute sono all’ordine del giorno soprattutto da quando il tenente Kempfer è al comando della base militare americana. Il marinaio si ritrova coinvolto e per aiutare i ragazzi accetta un combattimento sul campo: da football. In passato era un famoso giocatore e lo chiamavano Bulldozer.

Il porto di Livorno è protagonista della prima parte di Lo chiamavano Bulldozer, essendo luogo di incontro e presentazione dei personaggi. Non solo, ma anche la spiaggia di Livorono e di Marina di Pisa e Viareggio.

Per la sede dei militari in Lo chiamavano Bulldozer è stata scelta la location di Camp Derby

La spiaggia è il luogo degli allenamenti per i ragazzi, mentre i militari si esercitano a Camp Derby (Livorno). Allora reperire le uniformi per giocare a football non era facile. Infatti lo sport si era da poco diffuso in Italia. Per questo le squadre avevano contatti con i giocatori militari americani come la base Nato di Camp Derby. Lo chiamavano Bulldozer trae ispirazione da fatti veri, dove lo sport aiutava l’integrazione. All’epoca c’era molta curiosità per il football e il regista ha voluto farne un omaggio, chiamando alcuni giocatori di football italiani famosi in quegli anni.

Le scene degli allenamenti nel film Lo chiamavano Bulldozer sono state girate sulle spiagge di Livorno, Viareggio e Marina di Pisa

Lo chiamavano Bulldozer Cinematographe.it

Di Viareggio è mostrata la famosa passeggiata e Santa Monica dove si trova la taverna ricavata da una vecchia barca attraccata. La vecchia imbarcazione è stata usata solo per l’esterno, dal momento che era pericoloso salirci.

Di Marina di Pisa invece viene mostrata la Piazza Sardegna, dove i ragazzi si incontrano per organizzare il primo allenamento. Via Padre Agostino da Montefeltro dove era il Barbiere Osvaldo e via Padre Agostino da Montefeltro per il ristorante da Toto. Qui vediamo anche lo stabilimento Miramare dove Bulldozer convince Orso a unirsi a suon di cazzotti.
Bud Spencer ha girato qui anche Bomber ed è rimasto molto legato a Livorno e al litorale toscano. Tanto che comprò una casa proprio lì. Quando si è spento la città lo ha ricordato con reale cordoglio.

Scopri altre location cinematografiche in Toscana tra cui il set di Un fantastico via vai e quello di Sole a catinelle