In fondo al mar… nessuno ci frigge o ci cucina in fricassea! Come dar torto a Sebastian? Il simpatico amico di Ariel, protagonista del cartoon La Sirenetta, sa bene quanto sia dura la vita sulla terra ferma, visto che lui stesso finisce in lotta col cuoco della nave, che cantando e destreggiandosi tra coltelli, sughi e pentole, cerca di afferrare il suo bijoux tanto, dice con la sua poetica r francese: non ti faccio alcun torto perché ormai sei morto!
Chissà se la chef Ottavia Scribano ha distrutto la cucina lanciando coltelli affilati contro gamberi e moscardini ribelli?! Tuttavia non tocca a noi pulire, ma con queste ricette un bel pranzetto lo si prepara di certo!

spaghetti di kamut
Spaghetti di kamut con gamberi rossi e carciofi

Spaghetti di kamut con gamberi rossi e carciofi (x2):
– 200 gr. di spaghetti di kamut
– 8 gamberi rossi
– 2 carciofi di piccole dimensioni
– 1 scalogno grigio
– Ristretto di crostacei
– Sale, pepe e qualche fogliolina di basilico

Preparazione:
– Dopo aver messo l’acqua sul fuoco, mondate a tagliate a julienne i carciofi, sbollentale in acqua e aceto bianco e passate in padella con olio e aglio, quindi metteteli da parte;
– In una padella fate soffriggere lo scalogno tritato e aggiungete i gamberi rossi;
– Quindi unite i carciofi ai gamberi rossi e bagnate il tutto con il ristretto di crostacei (bisque) e aggiustate di sale e pepe;
– Lasciate cuocere gli spaghetti per circa 7/8 minuti, quindi scolateli e saltateli in padella aggiungendo del basilico fresco;
– Mantecate la pasta con olio extra vergine d’oliva;
– Servite nei piatti formando una sorta di spirale, aiutandovi con un mestolo e una pinza da cucina.

Insalatina di moscardino con
Moscardino con insalatina fresca agli agrumi

Moscardino con insalatina fresca agli agrumi (x 2):
– 7/8 fagiolini verdi
– 4/6 moscardini
– 2-3 arance di media misura
– 140 gr. di parmigiano reggiano grattugiato
– 1-2 carote
– Aceto balsamico
– Sale e pepe q.b.

Preparazione:
– Mondate i fagiolini, privandoli delle estremità e cuoceteli in acqua salata bollente per circa 8 minuti;
– Pelate a vivo le arance e ricavatene delle fette prive di pelle, aiutandovi con uno spelucchino;
– Pulite i moscardini e cuoceteli in una casseruola con abbondante acqua e aceto;
– Tenete i moscardini dalla parte della testa, immergendo i tentacoli nell’acqua bollente per qualche secondo, dopodiché immergere i tentacoli in acqua e ghiaccio i modo da creare uno shock termico, che favorirà l’arricciamento dei tentacoli, regalando quegli estetici tentacoli ricci;
– Ripetete l ‘operazione per due tre volte prima di immergere i moscardini nell’acqua e lasciarli cuocere per circa 15 minuti;
– Nell’attesa, preparate le cialde di parmigiano: preriscaldate il forno a 190°C e con del formaggio grattugiato formate dei dischi su un foglio di carta da forno;
– Infornate;
– Quando il formaggio assume il classico colore dorato sfornate e girate la carta da forno su una tazza, o comunque su un recipiente rotondo, e lasciare raffreddare;
– Pelate e tagliate a losanghe una carota, sbollentatela in acqua e zucchero per qualche minuto fino a che non risulterà cotta ma croccante;
– Lasciate freddare verdure e moscardini, quindi riponete in una ciotola il fagiolino, le fette d’arancia e le carote e condite il tutto con olio, aceto balsamico, sale e pepe;
– Posizionate la cialda di parmigiano al centro del piatto e, con l aiuto di un cucchiaio, sistemate l’insalata di verdure e infine il moscardino.

Ottavia Scribano, classe 1989, è una giovane e promettente chef siciliana. Dalla corte di Gualtiero Marchesi, alla stellata struttura dei signori De Prà, alla collaborazione con Vito Semeraro. Un cammino fatto di sapori e amore, insieme ad autoritari chef, da Giovanni Alfa, al 2° chef nazionale Carmelo Floridia, da Giuseppe Catanese ad Agostino Veneziano. Estroversa e curiosa si sposta dal nord al sud, arrivando anche a gestire un ristorante a Luneburg (Germania). Fedele alla sua terra si distingue presso Il Mercato di Ispica (RG) e poi all’Hotel Metropole***** di Taormina, dove attualmente lavora.
Per Cinematographe si diletta ad incorniciare le pellicole con interessanti note gourmet!

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE