Braven: le location del film con Jason Momoa

Una baita di montagna fa da sfondo al thriller di Lin Odeing: il film Braven, con Jason Momoa e Stephen Lang nel cast, è una produzione Made in Canada. Ecco dov'è stato girato il thriller di Odeing e quali sono le principali location. 

Da leggere

The Flash: il regista annuncia la fine delle riprese con nuove foto dal set

Andy Muschietti rivela che le riprese dell'atteso nuovo film su The Flash sono terminate Un fine settimana piuttosto entusiasmante per...

Gigi Proietti: è nata ufficialmente la Fondazione a lui dedicata

Tanti personaggi del mondo dello spettacolo hanno aderito al progetto, voluto dalla famiglia dell'attore romano È passato ormai quasi un...

Alfredino Rampi: morto Angelo Licheri, il volontario che tentò di salvarlo

Angelo Licheri era uno dei volontari che tentarono di salvare il piccolo Alfredo Rampi dal pozzo artesiano nel giugno 1981 Si...

Block title

Se siete appassionati di film thriller e di storie criminali e non perdete mai le ultime uscite, sicuramente avrete già visto Braven, pellicola del 2018 diretta dal regista di origini sino-tedesche Lin Odeing. In caso contrario, non disperate: c’è sempre tempo per guardarlo per la prima volta e di certo non manca l’occasione per un re-watch alla scoperta della suggestiva location dove il film è stato ambientato e girato.
Piccolo spoiler: si tratta del magnifico Canada!

La trama di Braven, il film girato in Canada

Joe Braven (Jason Momoa) è un giovane uomo che di mestiere fa il taglialegna e per il quale la montagna è sinonimo di casa: un giorno, Braven decide di andare a trovare l’anziano padre (Stephen Lang) e di trascorrere con lui e con la propria famiglia una piacevole giornata nella baita di montagna. Il padre, infatti, è svilito dagli effetti della demenza senile di cui è affetto ed è per questa ragione che Joe, la moglie e la nipotina Charlotte si convincono che l’aria di montagna e la loro compagnia possano rivelarsi per l’anziano un toccasana. Ma ben presto l’equilibrio dell’idilliaco quadretto viene messo in bilico: in un attacco di rabbia, il padre di Joe si era inimicato alcune persone, uno dei quali aveva nascosto proprio nella baita dei Braven una partita di droga di notevoli dimensioni. Un gruppo di criminali ribalterà la quiete e i piani della famiglia e la baita diventerà la scena di una partita a guardie e ladri, dove la vittoria non è scontata per nessuno.

Ecco dov’è stato girato il film

Gli home invasion sono un sottogenere del thriller molto amato dagli americani, ma apprezzato anche dal pubblico di tutto il mondo: nella pellicola Braven, il regista Odeing si rifà ad alcuni cliché del genere, ambientando la sua storia criminale nella spettacolare cornice della natura canadese.

Il film di Odeing, della durata standard di circa 90 minuti, intrattiene piacevolmente sostenuto da una performance non scontata di Jason Momoa: l’attore, infatti, eletto qualche anno fa come sex symbol, è stato più volte visto alle prese con ruoli d’azione sul grande schermo, ma qui si rivela capace di dare intensità al personaggio e di caratterizzare con sfumature apprezzabili anche la figura di un padre e un marito che è pronto a tutto, pur di difendere la propria famiglia dalla banda di trafficanti di droga. Pronto a tutto, letteralmente, perché in questa storia il confine tra bene e male si confonde, da una parte e dall’altra.

Per rendere al meglio la sensazione di isolamento che alimenta la suspense in un film del genere, non vi era scenografia – reale – migliore della selvaggia isola di Terranova, in Canada: il Newfoundland si rivela il set ideale per girare questo thriller sospeso tra tensione ed emozioni.

Braven, Cinematographe.it

La caccia ai trafficanti di droga che assediano la piccola baita della famiglia Braven ha luogo proprio tra le montagne innevate di Terranova: luoghi incredibilmente scenografici, dal fascino glaciale, dove il mondo urbano sembra davvero un ricordo lontano.

Terranova è una meta conosciuta sia all’estero, che soprattutto dai turisti canadesi: è la destinazione delle vacanze per eccellenza, quando i canadesi decidono di darsi al turismo di prossimità. Il Newfoundland, infatti, è un territorio di rara bellezza, caratterizzato da paesaggi montani che in inverno si coprono di un manto bianco.

Non solo neve: Terranova è straordinaria anche durante la bella stagione, quando l’isola diventa il luogo ideale per fare hiking nel bellissimo parco naturale di Western Brook Pond, tra le falesie mozzafiato, oppure per scoprire l’antico sito militare di Signal Hill, prima di godersi il panorama da Gros Morne.

Braven, Cinematographe.it

La tensione del film di Odeing, insomma, è solo sul grande schermo: a Terranova si vive di relax e di stretto contatto con la natura – qui si incontrano non così di rado maestosi alci, delfini e balenottere!

Cosa mangiare in Canada sull’isola di Terranova

Proprio per la sua caratteristica di essere un’isola, a Terranova si possono mangiare prelibatezze “mari e monti”!

Dalle zuppe di aragosta al baccalà fritto in crosta croccante, si passa ai secondi per carnivori, tra cui primeggiano la carne di alce e la cacciagione, insaporite dalle erbe di montagna.

Bacche e lamponi artici, invece, si ritrovano in marmellata nei dolci tradizionali, mentre per brindare a Terranova si è soliti concedersi la cosiddetta “Iceberg Vodka”: si tratta di un bicchiere di vodka accompagnato dal ghiaccio che i pescatori prendono nella zona delle Iceberg Alley.
Amanti del rum? Provate lo Screech, il rum di Terranova per eccellenza!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

The Flash: il regista annuncia la fine delle riprese con nuove foto dal set

Andy Muschietti rivela che le riprese dell'atteso nuovo film su The Flash sono terminate Un fine settimana piuttosto entusiasmante per...

Articoli correlati