GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

2.5

MEDIA VOTI PUBBLICO

I tamburi tornano a tuonare. Il richiamo della natura si fa sempre più pressante e una nuova avventura sembra aspettare i vecchi e nuovi giocatori del videogioco di Jumanji. Dopo il passaggio dall’analogico al digitale, da quell’intrattenimento da tavola che diventa pixel e interattività, lasciando spazio al joystick piuttosto che ai dadi, allo schermo piuttosto che al tabellone, il sequel del classico del 1995 torna con un ulteriore seguito che ricalca le vicende di Jumanji – Benvenuti nella giungla (2017), per ritrovare quei personaggi che avevano saputo raccogliere l’eredità del film di Joe Johnston e che Hollywood fa tornare con Jumanji: The Next Level.

Ed è veramente un livello successivo quello che il regista Jake Kasdan e gli sceneggiatori Scott Rosenberg e Jeff Pinkner, arruolati ancora una volta per esplorare e espandere i segreti dell’universo ludico di Jumanji dopo il precedente film, si divertono a riempire delle più assurde delle prove e le più demenziali delle battute. Un mix che, sperimentato nel primo capitolo, viene ringalluzzito per un’operazione che punta ancora di più alla stravaganza e all’eccesso, quasi legittimati anche solo per il fatto di poter contare nelle proprie file di protagonisti un divo dei blockbusters come Dwayne Johnson.

Jumanji: The Next Level – dopo il film del 2017 il sequel ci porta al livello successivoJumanji the next level, cinematographe

Eppure, a sorprendere dello smoderato Jumanji: The Next Level, è proprio il suo partire prima di tutto dai personaggi e dai loro rapporti, dalla ricostruzione di dinamiche e conflitti che i protagonisti portano al proprio interno e intrecciano con parenti, amici e con gli altri giocatori. Un enorme tempio di sfide fisiche e scoperta delle proprie virtù personali che, venendo edificate bene alla base, hanno la possibilità di stabilire al di sopra di queste una giostra panoramica roboante, capace a ogni mutamento di superare gli step preposti e di spingere le abilità dei protagonisti e del film anche oltre i loro limiti.

È il desiderio di riscoprirsi invincibili, utili, vivi seppur al di fuori della propria vita, che muove Spencer (Alex Wolff) a riaffrontare i pericoli che Jumanji ha da offrire, che sapranno nuovamente aiutare lui e il suo gruppo di amici a scoprirsi meglio, ad acquistare fiducia e senso del coraggio, con l’aggregarsi al team dei due attempati Eddie (Danny De Vito) e Milo (Danny Glover). E, così, il videogioco assume una valenza che fino a questo momento non era stata ancora approfondita, diventando rappresentazione di un desiderio che cerca la propria soluzione dentro il più pericoloso dei mondi e il più ricreativo dei passatempi per gli spettatori.

Jumanji: The Next Level – La voglia di fare un’altra partitaJumanji the next level, cinematographe

Sfruttando la conoscenza della prima esperienza all’interno del gioco, personaggi e sceneggiatori hanno potuto usufruire delle tecniche apprese dai protagonisti nel film del 2017, per oltrepassare ulteriormente i confini dell’idiozia disimpegnata, quest’ultima tutta caratterizzata dall’accelerazione sull’espansione visiva e action, ma ancor di più su quella di una comicità talvolta staccata dalla linearità della storia, ma non per questo meno efficace o spassosa. Forse più confusionaria, maggiormente raffazzonata nel voler creare continue esplosioni per ogni fase della pellicola, ma in ogni caso sempre provvista di quella ingenuità spiritosa che si porta dietro direttamente da Benvenuti nella giungla e che si reitera con rinforzata stramberia in The Next Level.

Acquistando nel proprio cast una nuova stella come la splendente Awkwafina e ampliando il racconto con l’aggiunta dei “nonni” Danny De Vito e Danny Glover, con Jumanji: The Next Level si passa dal deserto alla neve, dagli animali ai tiranni, in un contrasto continuo dove giovinezza e vecchiaia, consapevolezza e novità si scontrano e supportano, per riaccendere quell’istinto di scendere nel buio della propria cantina e riavviare una vecchia console, pronti per un’altra partita.

Jumanji: The Next Level, prodotto da Hartbeat Productions, Matt Tolmach Productions, Seven Bucks Productions e Sony Pictures Entertainment, è al cinema dal 25 dicembre 2019.