voto del pubblico 3.8/5
voto finale 3.0/5
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione
vota il film ora!

La vita è un miracolo, in ogni sua più bella, dolorosa, impensabile declinazione. È un dono, come la luce del sole che si irradia per le strade, entrando con uno spiraglio sottile attraverso la finestra, infilandosi tra i rami di alberi rigogliosi. Quei raggi, caldi sulla pelle degli uomini, riscaldano anche chi da tale bellezza deve restare lontano, vivendo solo di notte e sognando durante il giorno.

Il sole a mezzanotte – Midnight Sun è il nuovo film di Scott Speer con Bella Thorne e Patrick Shwarzenegger, un teen movie sull’amore per gli altri e la vita stessa, anche quando questa ti costringere a esistere soltanto alle proprie condizioni.

Il Sole a Mezzanotte – Midnight Sun: il coraggio di vivere Il sole a mezzanotte, Bella Thorne, Cinematographe

Katie Price (Bella Thorne) dorme di giorno e sta sveglia di notte. Non può esporsi al sole, anche la più piccola particella luminosa potrebbe danneggiarla gravemente, rendendo la sua condizione invivibile. Questo perché Katie, la solare, imbranata, dolce Katie, ha la Xp, una malattia rara che non le permette di godersi la quotidianità delle giornate come una qualsiasi altra adolescente. Sarà soltanto dopo l’incontro con Charlie (Patrick Shwarzenegger) che l’incompleta esistenza di Katie inizierà ad acquistare i contorni della felicità, con un male che al contempo è pronto a ferire sempre più pesantemente.

Sono ormai sempre più i giovani ad aver preso le redini della consapevolezza e a raccontare a tutti, dai loro più prossimi coetanei ad un pubblico di adulti, la caducità del tempo, la fragilità del corpo, la durata della vita che ci è concessa e che sembrerà breve solamente se lasciata scorrere senza aver avuto il coraggio di affrontarla e consumarla pienamente. Ed è sul filone dei film per ragazzi che si va ad accodare l’ultima opera dell’americano Scott Speer, quel genere di dramma che, a partire da Colpa delle stelle fino al più recente Noi siamo tutto, tenta di raccontare con la genuinità di quell’età fresca l’inevitabilità della malattia e la necessità di condividere i restanti momenti insieme.

Il sole a mezzanotte – Midnight Sun non fa differenza, raccontando con il canone del teen la diversità genetica di Katie Price e restituendo la solarità del personaggio, la sua presa di coscienza che le permette di godere al meglio dell’esistenza che le è stata regalata. E lo fa integrando alla positività della protagonista la sincerità di un amore puro, di due giovani ragazzi e dei loro più limpidi sentimenti, in una storia dove l’importanza dello starsi accanto supera la paura di essere visti soltanto al pari della propria malattia, vedendo gli altri dimenticarsi che si ha a che vedere prima di tutto con una persona e solo dopo con il suo male.

Il sole a mezzanotte – Midnight Sun: Bella Thorne e Patrick Schwarzenegger e il loro amore autentico e sincero

il sole a mezzanotte midnight sun cinematographeBella Thorne e Patrick Shwarzenegger restituiscono con tenerezza il rapporto nato dalla penna di Trish Cook e dal suo omonimo libro, ogni singolo incontro dei personaggi illuminato dalla luce lontana delle stelle, unica possibile fonte che con il suo splendore non interferisca con la sopravvivenza di Katie. Volti puliti che interagiscono con coinvolgimento e fanno respirare una relazione trasognante nonostante l’ombra del malessere della ragazza che la segue anche in assenza di luminosità, senza però che la patologia presente sovrasti l’unione e l’innamoramento autentico di Katie e Charlie.

Imparare ad apprezzare la vita e lasciarsi amare nelle proprie debolezze: Il sole a mezzanotte – Midnight Sun sa di far scendere una lacrima, ma cerca di accompagnare la tristezza delle avversità con l’affetto che le persone sanno mostrare e l’energia che alimentano in chi ne ha più bisogno. Far entrare la luce, anche quando sappiamo che ad attenderci ci sarà il buio.