GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

Gente que viene y bah è una commedia romantica Netflix diretta da Patricia Font e interpretata da Clara Lago, Alexandra Jiménez e Carmen Maura. Gente que viene y bah, basato sul romanzo di Laura Norton, ci porta nella vita di Bea, una giovane architetto che scopre di essere stata tradita dal suo fidanzato poco prima di convolare a nozze. Bea, che nella stessa settimana perde anche il lavoro, non sapendo come reagire ad un tale carico di disastri, decide di tornare nel suo paese d’origine e di ricongiungersi con la sua famiglia.

Ad attenderla nella sua dimora familiare ci sono i tre fratelli, il padre e la madre. Bea, prima ancora di poter cominciare ad affrontare ogni dissidio interiore, viene inglobata nel caos della sua famiglia, a partire dalla campagna elettorale della sorella, sindaco del luogo, che vive un periodo politico piuttosto altalenante. Bea, dopo aver lasciato il lavoro dei suoi sogni, decide di intraprendere un importante progetto con Víctor (Fernando Guallar), un uomo misterioso che la farà sentire nuovamente parte di una comunità.

Gente que viene y bah: rom-com Netflix diretta da Patricia Font

Gente que viene y bah  Cinematographe.it

Il legame fra Netflix e il cinema spagnolo, già consolidato da opere come Nonostante tutto (A pesar de todo), Yucatán, Tuo figlioSoloL’albero del sangue e Durante la tormenta, si arricchisce di un nuovo prodotto d’intrattenimento. Nel mese di giugno la piattaforma più celebre al mondo continua il suo percorso di ampliamento del proprio catalogo puntando su una rom-com senza grandi pretese, Gente que viene y bah.

Patricia Font dirige un’opera decisamente molto superficiale, un lavoro che sembra volersi allineare alle atmosfere festose in stile Mamma Mia!, un intento oltremodo ingiustificato, ed anche al linguaggio di Pedro Almodóvar, tentando, senza grande slancio, di raccontare dinamiche familiari complesse e personaggi e narrazioni plurali e digressive. Nonostante il suo evidente punto di forza, ovvero la storia di una famiglia piuttosto tortuosa, il racconto non va in nessuna direzione; ogni personaggio non alcun colore particolare ad eccezione della madre di Bea, che ha una storia personale molto più intrigante rispetto agli altri personaggi. Purtroppo non viene messa in risalto e non le viene conferito lo spazio nella storia che avrebbe meritato. Anche il personaggio di Bea tutto sommato è naturale e godibile, ma ciò non basta per riscattare Gente que viene y bah.

Gente que viene y bah: una commedia romantica dalle tinte trash

Gente que viene y bah Cinematographe.it

Il film di Patricia Font manca di un vero intrigo, non c’è un momento di totale imprevedibilità. La mancanza più imperdonabile all’interno del film è sicuramente l’ironia, che in una commedia è essenziale e di vitale importanza per la tenuta di una storia: per quanto possa sembrare impossibile, questa rom-com non ha nessun momento intriso di umorismo genuino, non c’è comicità, non c’è un percorso comico.

Se tutto ciò non basta a decretare questa rom-com spagnola una delusione sotto ogni aspetto, va preso in considerazione anche che Gente que viene y bah, pur volendo veicolare un messaggio significativo e positivo sull’importanza della famiglia e dei legami indissolubili, sfortunatamente non riesce a ridestarsi dalle frivolezze di una narrazione che non va mai dritta al punto, che cerca di dilungarsi attraverso inutili peripezie e voli pindarici insopportabili. La storia è piuttosto prevedibile, il gusto della commedia viene demolito da un percorso drammaturgico fin troppo generico; Gente que viene y bah non riesce a capitalizzare qualsiasi profondità emotiva, comportandosi invece come una commedia romantica dalle tinte trash.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online
PANORAMICA RECENSIONE
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione