GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

5

MEDIA VOTI PUBBLICO

Come un tuono è un film del 2012, diretto da Derek Cianfrance. Il titolo, disponibile su Netflix, narra la storia di Luke Glenton (Ryan Gosling), un motociclista spericolato che si esibisce per guadagnarsi da vivere. Con la vecchia fiamma Romina (Eva Mendes) scopre di avere un figlio al quale non ha mai rivolto attenzioni. Per garantire una vita stabile al nuovo nucleo familiare che dovrà sostenere, egli ricorre alle rapine in banca e si spinge oltre i limiti della legalità. Luke incrocia la strada di Avery Cross (Bradley Cooper) un poliziotto di strada con un codice d’onore messo a repentaglio dagli eventi che si abbatteranno su di lui.
La trama di Come un tuono è notevole dal punto di vista degli attori ingaggiati, abili nel saper trasmettere il giusto grado di tensione ed emotività fra le righe di una scrittura convincente.

Come un tuono: se corri come un fulmine, ti schianti come un tuono

come un tuono recensione film - cinematographe.it

La battuta in evidenza, presa in prestito dal film, riassume la morale di una storia sentita e travolgente. Tre i protagonisti assoluti, tra cui Luke, Avery e il figlio di Luke, Jason (Dane DeHaan); l’intreccio farà in modo di unirli indissolubilmente, con diversi passaggi intrapresi per definire al meglio la loro gamma di emozioni. Sentirsi superiori alle regole imposte dalla società, senza guardare in faccia nessuno, è una costante che marchia a fuoco i tre volti ritratti e sfigurati dalla conturbante messinscena. Il fuorilegge, il poliziotto integerrimo e il figlio maledetto: si attraversano le generazioni e si percorre una strada irta di potenziali errori da evitare, ma puntualmente presenti per metterli in ginocchio.

La stabilità del nucleo familiare rappresenta un punto fermo da individuare, e da conservare cautamente per la piena felicità personale. Nel raggiungere questo equilibrio, gli uomini in Come un tuono non conoscono sconfitta e non si rendono conto di quali sono i rischi e i pericoli che possono palesarsi lungo la via intrapresa. La scrittura, a cura del regista Derek Cianfrance, Ben Coccio e Darius Marder, va affinando una cura maniacale per i caratteri esposti; si delineano ingombranti paure e fervide convinzioni, vie inaccessibili che diventano scappatoie irrinunciabili. In definitiva ci troviamo in una trappola senza uscita, con un altissimo rischio di morte e sensi di colpa troppo grandi per essere colmati.

Come un tuono: regia calcolata al dettaglio per rafforzare le interpretazioni di rilievo

come un tuono, recensione film - cinematographe.it

Un pregio di fondamentale importanza nel film è l’unione vincente fra regia immersiva e delicata con una palette cromatica molto calda. La relazione che intercorre fra queste due componenti è necessaria a definire tre atti ben specifici del racconto: si parla di vita, rinascita e discesa nell’abisso, in quest’ordine e senza deviazioni di sorta. I peccati compiuti si ripresentano e bussano alla porta di anime contrite, che attendono di essere giudicate aspramente dal destino. Come un tuono, con questa patina distruttiva che si insinua nei personaggi evitando di chiedere il permesso, porta in scena un calvario sottile e descritto in espressioni da incorniciare.

Il duo costituito da Ryan Gosling e Bradley Cooper è perfettamente composto: si ritrovano inizialmente in due poli opposti nella scala dei valori di una società sconfitta, ma finiscono con l’intrecciarsi e soffrire sia per delle vite cancellate che per delle vite salvate ma destinate ad assumere una condotta discutibile. I padri trasmettono una morale devastante ai figli della violenza, e per trovare la pace bisogna esercitare un dolore lancinante ad un prossimo che se lo merita. La ruota gira per tutti, e coloro che partecipano al gioco di luci e ombre tracciato da Cianfrance resteranno profondamente segnati, con un marchio che si estende anche nel petto di uno spettatore rimasto coinvolto in questi eventi.
Il film è disponibile su Netflix.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto