GIUDIZIO CINEMATOGRAPHE - FILMISNOW

VOTA IL FILM ORA!

2.2

MEDIA VOTI PUBBLICO

Ammettiamolo, tutte noi almeno una volta nella vita ci siamo innamorate del cattivo ragazzo, quello in sella a una moto oppure con il corpo ricoperto di tatuaggi, ma con quello sguardo magnetico in grado di sciogliere ogni cuore. E Tessa Young, la protagonista di After, non è da meno. Il suo bad boy è Hardin Scott, ribelle, sempre in circa di qualche rissa, ma dagli incredibili occhi verdi che celano un’anima più profonda.

After è la storia dei due giovani ragazzi, quasi agli antipodi ma che scoprono di avere un’intesa che va oltre le apparenze, in grado di far provare loro sentimenti fino a quel momento sconosciuti. Tratto dal bestseller di Anna Todd, il film approda sul grande schermo dopo lo strepitoso successo del libro, che è riuscito a conquistare milioni di fan in tutto il mondo. Vero e proprio fenomeno editoriale, il libro è nato sulla piattaforma Wattpad come fanfiction dedicata ai One Direction (anche se il protagonista condivide con la band solo le iniziali del nome: H.S. come Harry Styles, come ha dichiarato la stessa autrice). L’idea si è poi trasformata in un racconto articolato, a tratti complesso, di una storia d’amore, ma soprattutto di crescita e scoperta di se stessi.

After e l’intramontabile fascino del bad boy da redimere

After Cinematographe.it

La storia è semplice: lei è la brava ragazza, sempre perfetta, gentile e mai fuori luogo; lui è il cattivo ragazzo, quello pieno di tatuaggi, con il giacchetto di pelle e gli anfibi, pronto a sferrare l’ultima battuta pungente in ogni discussione. After racconta la storia di due persone completamente diverse che scoprono di avere più cose in comune di quanto credano, a partire dalla profonda tristezza che provano in fondo al cuore, legata a un passato difficile.

La regista Jenny Gage parte proprio da questo punto: il bad boy da redimere e la ragazza perfetta la cui vita verrà sconvolta profondamente. Il materiale del libro (davvero corposo, più di 400 pagine) viene rivisitato completamente, con cambiamenti che rendono la storia molto più fluida e facilmente fruibile sul grande schermo. Lo scopo della produzione infatti era quello di rivolgersi ad ogni tipo di pubblico, anche a quello che non conosce i libri e, visto il film, l’obiettivo si può dire raggiunto.

Una storia quella di After, che non racconta solo del primo amore di una ragazza al college, ma cerca di analizzare le sensazioni e i mutamenti che la protagonista subisce nel corso del tempo. E se nel libro questo cambiamento si avverte meno, nel film l’evoluzione di Tessa è palese: da timida e impacciata ragazza da sempre sottomessa al volere della madre, Tessa si trasforma, cresce e impara che niente è come sempre e che la vita volte può metterti davvero alla prova, facendoti provare un dolore che non credi di poter superare.

Un’evoluzione che vede protagonista anche Hardin. Nonostante infatti After sia raccontato dal punto di vista della protagonista (interpretata da Josephine Langford), anche il personaggio maschile affronta un enorme cambiamento, ben reso visivamente dalla recitazione del giovane Hero Fiennes-Tiffin. L’attore infatti con pochi sguardi, riesce a trasformare quell’espressione da strafottente dell’inizio del film in una vera manifestazione di dolore quando capisce di aver sbagliato, forse irrimediabilmente.

Dai libri al cinema: la letteratura in After

After Cinematographe.it

Uno degli aspetti che colpisce di più di After è lo stretto legame tra la letteratura e il film stesso, un elemento che i fan del libro sicuramente apprezzeranno. Oltre a essere tratto da un romanzo bestseller, il legame del film con le pagine scritte va oltre: la storia di Hardin e Tessa infatti è scandita dalle parole dei classici della letteratura inglese, come Orgoglio e Pregiudizio o Cime Tempestose.

Impossibile infatti non notare delle somiglianze tra l’oscuro e a volte perfido carattere di Hardin con quello di Heathcliff, il protagonista del libro di Emily Brontë. Come sono palesi le similitudini tra i continui scambi di battute e frecciatine tra i due protagonisti con quelli di Elizabeth Bennet e Mr. Darcy, i due personaggi principali del romanzo di Jane Austen. Personaggi che ritroviamo presenti anche in After, citati più e più volte. Sarà proprio da uno scontro in classe sul libro della Austen infatti che la storia di Hardin e Tessa prenderà il via.

After: amore, evoluzione e crescita

After Cinematographe.it

Nonostante si tratti di un fenomeno generazionale, rivolto soprattutto a un pubblico giovane, After affronta in modo per nulla sdolcinato il tema del primo indimenticabile amore, senza edulcorarlo ma presentandone le sfaccettature peggiori. Lacrime, delusioni e colpi bassi: la storia di Tessa e Hardin è più veritiera di quanto si pensi, senza tuttavia omettere quel pizzico di romanticismo che non può mai mancare.

Quello che va sottolineato è che la regista ha preferito affrontare il percorso di crescita dei due protagonisti, piuttosto che la storia d’amore in sé: il punto centrale di After non è quanto sia romantica la storia di Hardin e Tessa, ma quanto il loro incontro sia fondamentale nelle loro vite, quanto li abbia cambiati e come la loro unione sia riuscita a farli crescere. In fondo, quello che succede sempre nella vita reale, quando il primo amore e il primo cuore spezzato ci insegnano a cadere, disperarci ma anche a trovare la forza di andare avanti e crescere un po’ di più.

After arriverà nelle nostre sale l’11 aprile 2019 distribuito da 01 Distribution.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

PANORAMICA RECENSIONE
Regia
Sceneggiatura
Fotografia
Recitazione
Sonoro
Emozione