Zack Snyder parla dell’Universo DC Comics

Da leggere

Stranger Things 4: a fuoco uno dei luoghi delle riprese della serie

Stranger Things 4 non ha ancora una data ufficiale di uscita Stranger Things, nota serie Netflix di stampo fantasy-action dei...

The Umbrella Academy 3: le riprese della serie sono quasi finite

The Umbrella Academy 3 è ancora avvolta nel mistero The Umbrella Academy è una delle serie televisive più apprezzate del...

Venom: La Furia di Carnage – un personaggio de Il Signore degli Anelli è stato molto utile per il film

Venom: La Furia di Carnage arriverà il 23 settembre nelle sale italiane Venom: La Furia di Carnage è il sequel...

In anticipazione del panel della DC della settimana prossima al Comic-Con, il regista di Batman v Superman: Dawn Of Justice Zack Snyder ha concesso una lunga intervista al settimanale EW, nella quale ha toccato vari argumenti inerenti al prossimo capitolo dell’Universo DC, tra cui la fine di Man Of Steel del 2011. Il terzo atto del film è stato oggetto di molte discussioni fin dal primo momento, per vari motivi: la decisione di Superman di uccidere è stata certamente controversa, come lo è stato anche il livello di effetti collaterali dovuti allo scontro finale tra il supereroe e il Generale Zod, che secondo alcuni sarebbe dovuto essere previsto da Superman. Zack Snyder ha voluto dire la sua sulla questione:

Sono rimasto sorpreso perché per me questo è proprio ciò che sta alla base del concetto di Superman: non esiste che ci sia uno scontro tra supereroi in città e non ci siano conseguenze. C’era la stessa idea anche alla base di Watchmen. La scena in cui Dan e Laurie vengono scippati. Prendono a botte i criminali. Voglio mostrare il braccio che si spezza, voglio una frattura scomposta. Non lo voglio pulito. Voglio che il pubblico dica, “Oh mio dio, mi sa che hai ragione. Se picchi un tipo in un vicolo non se ne rimane lì per terra. Sarà un casino.”

Il regista ha spiegato che il piano è sempre stato quello di parlare della distruzione avvenuta alla fine del film nel seguito, e lo stesso Ben Affleck ha confermato che è stato proprio uno degli aspetti che più l’hanno spinto ad avvicinarsi a Batman v Superman, aggiungendo che la fine di Man Of Steel avrà ripercussioni personali su Bruce Wayne:

Una delle cose che mi è piaciuta dell’idea di Zack Snyder è stata proprio quella di mostrare la responsabilità e le conseguenze di quella violenza e il mostrare come ci siano persone in carne e ossa all’interno di quegli edifici. E difatti uno di quei palazzi apparteneva a Bruce Wayne, che quindi conosceva alcune delle persone che hanno perso la vita in quell’evento di Black Zero.

Batman v Superman: Dawn Of Justice, diretto da Zack Snyder e con Ben Affleck, Henry Cavill, Amy Adams, Gal Gadot, Jason Mamoa e Ezra Miller, arriverà nei cinema italiani il 24 Marzo 2016.

Fonte: Collider

Ultime notizie

Stranger Things 4: a fuoco uno dei luoghi delle riprese della serie

Stranger Things 4 non ha ancora una data ufficiale di uscita Stranger Things, nota serie Netflix di stampo fantasy-action dei...

Articoli correlati