Widows - Eredità criminale Cinematographe

Ecco il nuovo poster di Widows – Eredità criminale

Dopo che l’ultimo trailer (che potete vedere qui) è stato diffuso la scorsa settimana, IMDb ha pubblicato il poster ufficiale del thriller Widows – Eredità criminale di Regency Enterprises e 20th Century Fox. Potete vederlo scorrendo qui sotto.

Dal regista premio Oscar Steve McQueen (12 anni schiavo) e dalla co-autrice e autrice di best-seller Gillian Flynn (Gone Girl – L’amore bugiardo), Widows – Eredità criminale presenta un cast stellare che comprende il Premio Oscar Viola Davis (Le regole del delitto perfetto), Michelle Rodriguez (Fast and Furious 8), Elizabeth Debicki (Guardiani della Galassia Vol. 2), Cynthia Erivo (Mr. Selfridge), Colin Farrell (Animali fantastici e Dove trovarli, Il sacrificio del cervo sacro), Brian Tyree Henry (Atlanta, Hotel Artemis), Daniel Kaluuya (Scappa – Get Out, Black Panther), Garret Dillahunt (Deadwood), Carrie Coon (Fargo, Avengers: Infinity War), Jacki Weaver, Jon Bernthal (The Punisher, Baby Driver – Il genio della fuga), Manuel Garcia-Rulfo con Robert Duvall (Il Padrino: Parte II, Apocalypse Now) e Liam Neeson (Schindler’s List, Io vi troverò).

Widows - Eredità criminale Cinematographe

Widows – Eredità criminale è la storia di quattro donne che non hanno nulla in comune se non un debito lasciato dalle attività criminali dei loro mariti morti. Ambientato nella Chicago contemporanea, in un momento di agitazione, le tensioni crescono quando Veronica (Viola Davis), Alice (Elizabeth Debicki), Linda (Michelle Rodriguez) e Belle (Cynthia Erivo) prendono il loro destino nelle loro mani e cospirano per forgiare un futuro alle loro condizioni. Scritto a quattro mani da Flynn e McQueen e basato sul crime drama britannico di Lynda La Plante, Widows – Eredità criminale arriverà nei cinema a novembre.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto