Venezia 76, cinematographe.it

Estasi, il film che scandalizzò il pubblico di Venezia nel 1934, è stato scelto per la pre-apertura della 76esima edizione della Mostra

Si terrà il 27 agosto la pre-apertura della 76esima Mostra del Cinema di Venezia, programmata dal 28 agosto al 7 settembre 2019. Protagonista dell’evento sarà un film che ci porta indietro nella storia della manifestazione, fino alla sua seconda edizione nel 1934: quando Estasi, scritto e diretto da Gustav Machatý, scandalizzava il pubblico per via di una scena in cui si intravedevano le nudità di Hedy Kiesler. Proprio i film del 1932 è stato scelto per la pre-apertura di quest’anno: sarà proiettato al lido presentando in prima mondiale il restauro digitale in 4K, realizzato Národní filmový archiv (Cineteca di Praga) grazie al sostegno di Milada Kučerová e Eduard Kučerae alla collaborazione con Film Servis Festival Karlovy Vary.

Leggi anche: Venezia 76: Julie Andrews riceverà il Premio alla Carriera

Estasi è l’ultimo film realizzato dal regista ceco prima dell’emigrazione che lo avrebbe portato in Austria, in italia e infine tra Stati Uniti e Germania. Il film, nonostante lo scandalo, fu premiato al Lido per la regia con la Coppa Città di Venezia, con altri tre film cecoslovacchi. Il film fu giudicato dal pubblico come miglior film straniero e Gustav Machatý fu scelto come miglior regista.

Protagonista del film la bellissima Eva, figlia di un proprietario terriero, che viene fatta sposare con Emil, un uomo anziano. Si accorge ben presto che questi è indifferente alla sua femminilità e chiede la separazione; in campagna, inoltre, incontra Adam, che la intravede mentre nuota nuda in un lago. Tra i due è amore reciproco.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

Scopri il nostro Shop Online