Il film di Uncharted non sarà un adattamento dei giochi, ma una storia d’origine su Nathan Drake

Nathan Drake farà il suo debutto sul grande schermo nel 2021, e lo farà in una veste completamente nuova. Anche i fan dei videogames di Sony avranno la loro dose di sorpresa, come ha garantito il giovane attore Tom Holland a IGN in un’intervista. Il film di Uncharted infatti non sarà un semplice adattamento, ma una storia completamente nuova, una storia sulle origini del celebre cercatore di tesori. Ecco le parole dell’attore:

Quello che Uncharted offrirà, e che molti dei film tratti dai videogiochi non fanno, è una storia sulle origini del gioco. Così, se anche hai giocato ai videogiochi, non hai comunque idea di quello che accadrà nel film. 

Holland ha anche aggiunto che ha letto lo script del film e che l’ha trovato fantastico: “Il miglior script che abbia mai letto”, ha inoltre speso due parole riguardo il suo co-protagonista Mark Wahlberg che nel film interpreterà il mentore di Drake, Sully: “Penso che farà un lavoro eccezionale con Sully e che sarà tanto divertente.”

Sony Pictures sta lavorando duramente per sostituire l’uscente regista Travis Knight, per poter girare prima che inizi la produzione del prossimo film di Spider-Man e che Tom Holland diventi estremamente impegnato e non disponibile. Sony è costretta a muoversi rapidamente per salvare il progetto, il che significa che dovrebbe nominare presto un nuovo regista. Secondo Deadline, Sony punta a Ruben Fleischer, regista meglio conosciuto per Venom e Zombieland.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto


LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE