skate jam, cinematographe.it

Lo skater Tony Hawk ha rivelato che, ben 15 anni fa, è stato veramente vicino ad entrare a far parte di un progetto con i Looney Tunes chiamato Skate Jam

Il noto skater Tony Hawk ha da poco rivelato che quindici anni fa, dopo il successo del film della Warner Bros. intitolato Space Jam, che aveva come protagonisti i Looney Tunes assieme a Michael Jordan, anche lui avrebbe dovuto girare una pellicola simile incentrata però sullo skateboard.

Space Jam: rivelata la prima immagine del sequel

Hawk si è rammaricato di recente attraverso Twitter di non aver potuto prendere parte al progetto perché nel 2003 la Warner Bros, in seguito al fallimento della sua ultima pellicola con i Looney Tunes protagonisti (costata 80 milioni, e capace d’incassarne solo 68) decise di mettere da parte i personaggi animati.

 

Nel 2003 mi sarei dovuti incontrare con la Warner Bros. per un progetto intitolato Skate Jam– ha dichiarato Hawk- all’epoca stavano riportando i personaggi Looney Tunes in auge con il film Back in Action, e volevano iniziare immediatamente con il mio progetto. Ma una settimana dopo Back in Action divenne un flop e Skate Jam fu definitivamente messo da parte“.

insomma, a distanza di 15 anni lo skater rimpiange ancora quel progetto andato in fumo.

Tutt’altra storia invece riguarda lo Space Jam con protagonista Lebron James. Il sequel della commedia sportiva del 1996 sarà prodotto dal regista di Black Panther Ryan Coogler. La California ha assicurato 10 grandi produzioni e cinque film indipendenti con il suo pacchetto di incentivi. Gli altri film selezionati in questo includono l’adattamento del fumetto Mouse GuardPalm SpringsMarry Me24/7MargaritavilleThe Boy Who Knew Too Much, Cry, Baby, LexiMarloweUnicornJanis, LuminousStuck at the Office e The Walk.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto