Spider-Man, Tom Holland, cinematographe.it

L’attore, interprete di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe, ha raccontato al Jimmy Kimmel Live! alcuni particolari del periodo di tensione tra Disney e Sony

Il mancato accordo tra Disney e Sony per i diritti di Spider-Man ha portato per un po’ di tempo tensione non solo tra le case di produzione, ma anche in tutti coloro che erano coinvolti nel progetto. Su tutti Tom Holland che, in quanto interprete di Peter Parker, è il volto che rappresenta l’Uomo Ragno ora come ora.

Spider-Man: Tom Holland ha saputo del rientro nel MCU da ubriaco!

Durante un’intervista rilasciata al Jimmy Kimmel Live! l’attore ha raccontato alcuni dettagli su quel periodo, rivelando un episodio particolare, e che per lui è stato anche un po’ doloroso. Ecco le parole di Holland:

Eravamo al D23, che sarebbe la più grande convention della Disney, la notizia del mancato accordo si era sparsa ed io ero devastato. Ero veramente turbato per ciò che stava succedendo. La mia famiglia era lì con me, e facevano foto con attori Marvel ed io ero imbronciato perché non potevo farle, non mi era permesso fare foto con loro. Tutto questo è stato molto brutto, non è stata una grande giornata.

Per fortuna l’accordo è successivamente arrivato, ed ora Tom Holland potrebbe essere il primo supereroe a far parte di ben due diversi universi cinematografici.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE