Spider-Man 3, cinematographe.it

Il Marvel Cinematic Universe ha ancora il suo Spider-Man, dopo un’estate nel corso della quale c’è stato un dramma, risoltosi poi per il meglio

Spider-Man, a causa di una incomprensione tra Disney e Sony, non sarebbe dovuto più apparire nelle pellicole del MCU. Naturalmente il fandom è insorto e, alla fine, la Casa di Topolino e Sony Pictures hanno trovato un accordo perché potesse proseguire la partnership in modo tale da far restare il personaggio di Tom Holland nell’universo della Casa delle Idee guidato da Kevin Feige.

A quanto pare – e senza che la sua simpatica goliardia venisse meno – Holland ha ricevuto la chiamata di Bob Iger (che gli comunicava l’intenzione di far rientrare il personaggio nel MCU) mentre era un po’ ubriaco:

Ricevo una chiamata da un numero sconosciuto e quando ho capito che poteva essere Bob Iger … mi sono anche reso conto di essere ubriaco! MI ero fatto già tre pinte!

L’attore l’ha detto al Jimmy Kimmel Live di questa simpatica e imbarazzante situazione che gli è capitata con il CEO Disney.

Dopo la conclusione dell’Expo Disney D23 in agosto, Holland ha contattato Tom Rothman, presidente della Sony Pictures, e gli ha chiesto di continuare le trattative. Per THR, Holland ha avuto potere in quella discussione perché, oltre a Spider-Man, è destinato a guidare il franchise cinematografico, Uncharted, per la Sony. Più sorprendentemente, Holland ha anche contattato l’amministratore delegato della Disney Bob Iger, una delle persone più potenti dell’intero settore, sostenendo la sua causa.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto