The Walking Dead 7 – Jeffrey Dean Morgan difende il suo personaggio

The Walking Dead 7 tornerà questa settimana e già sappiamo che è stata rinnovata per un’ottava. In questo nuovo episodio i fan staranno con il fiato sospeso per vedere se Negan ucciderà senza pietà Lucielle con la sua mazza.

Anche se questo è il principale mistero che attanaglia i fan, ricordiamo che abbiamo un’intera stagione per conoscere Negan e i suoi segreti. L’attore che interpreta questo personaggio, Dean Morgan, ha recentemente parlato ai microfoni di CinemaBlend del suo nuovo film Desierto (QUI la nostra recensione), e ha anche spiegato che il modo in cui consideriamo Negan è tutta questione di prospettive.

Infatti, rispetto a quello che abbiamo visto con Rick&Co. nel corso dello spettacolo, Negan potrebbe non apparire così male una volta conosciuto. Morgan ha dichiarato: “Vedo l’altro lato della medaglia. Se avessimo seguito la storia di Negan negli ultimi sette anni, sarebbe stato il nostro eroe, e qualcuno come Rick, che strappa la gola alle persone, sarebbe il cattivo”.

The Walking Dead 7 – Jeffrey Dean Morgan difende il suo personaggio

Morgan ha anche sottolineato che, mentre il pubblico (che ormai conosce questi personaggi), vede l’uccisione come un atto di cattiveria, in realtà è solo un gioco di numeri. “Non importa chi uccide Negan, Rick ha ucciso 20 o 30 dei miei uomini.” dice l’attore. “Quindi si, cerchiamo di dimenticare che è Negan quello malvagio. È un po’ come camminare sul filo del rasoio con il personaggio. In un certo modo, però, sento che quello che sto facendo è giustificato.”

Vi ricordiamo che la premiere di The Walking Dead andrà in onda il 23 Ottobre sul canale americano AMC.

Articoli correlati