The Suicide Squad, Cinematographe.it

James Gunn ha pubblicato un misterioso messaggio per The Suicide Squad

La produzione continua sul prossimo film di casa DC The Suicide Squad e un commento del regista James Gunn ha mandato in confusione i fan sui social, per le sue infinite possibilità. Come rivelato su Reddit, la scorsa settimana Daniela Melchior, un membro del cast, ha pubblicato una foto dal set rivelando che era il 68° giorno di produzione del nuovo film. Gunn ha risposto alla foto con una serie di emoji e nient’altro, gli emoji in questione erano: un’aquila, un leopardo, un cavallo e un topo. Alcuni fan stanno interpretando questo come un indizio su alcuni dei personaggi che vedremo in azione nel nuovo film. Alcuni recenti rumor sui personaggi dei film, inoltre, fanno pensare che le loro ipotesi siano tutto sommato azzeccate.

The Suicide Squad: James Gunn condivide un bozzetto di Jim Lee

L’Aquila si riferisce quasi certamente a Peacemaker, il personaggio che John Cena non ha confermato, o negato, di interpretare. Il personaggio ha infatti un’aquila sul petto. Il topo potrebbe essere un’allusione a Ratcatcher. Per quanto riguarda il leopardo e il cavallo, resta tutto da vedere, ma alcune popolari ipotesi includono Knight, Bronze Tiger o persino Vixen.

Suicide Squad 2 Cinematographe

Ricordiamo che The Suicide Squad arriverà nei cinema il 6 agosto 2021, ed avrà un cast più che nutrito di super star: Margot Robbie, Idris Elba, Viola Davis, Michael Rooker, Joel Kinnaman, Jai Courtney, John Cena, Nathan Fillion, David Dastmalchian, Taika Waititi, Alice Braga, Sean Gunn, Storm Reid, Pete Davidson, Flula Borg, Peter Capaldi, Joaquín Cosío, Mayling Ng, Juan Diego Botto, Steve Agee, Tinashe Kajese, Daniela Melchior, Julio Ruis e Jennifer Holland.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE