the mother code cinematographe

La casa di produzione cinematografica Amblin di Steven Spielberg ha acquisito i diritti cinematografici mondiali per il romanzo di fantascienza The Mother Code.

È Variety a riportare per prima la notizia. La storia, scritta dalla biochimica della Silicon Valley Carole Stivers, sarà pubblicata l’anno prossimo. Amy Louise Johnson, che ha crediti per la serie Syfy Nightflyers, debuttata su Netflix a Febbraio, è stata ingaggiata per scrivere la sceneggiatura del film prodotto dalla Amblin.

The Mother Code è ambientato in un mondo in cui un’arma biologica ha quasi distrutto il pianeta, portando scienziati e funzionari governativi, che lavorano per salvare la razza umana, a porre i bambini non nati alle cure di madri robot artificialmente intelligenti. Quando il governo decide la distruzione di queste macchine, un ragazzo cresciuto e allevato da un robot combatte per salvare l’unico genitore che abbia mai conosciuto.

Steven Spielberg ha un lungo curriculum di produzioni o produzioni esecutive di progetti di fantascienza, tra cui, ricordiamo, figurano E.T. – L’extraterrestre, la trilogia di Ritorno al futuro, Jurassic Park, il franchise di Men in Black, A. I. – Intelligenza artificiale, Minority Report, e tanti altri. Il regista è attualmente impegnato nella produzione di Men in Black International e Cats, entrambi in uscita quest’anno, e nella direzione del suo prossimo film, il remake di West Side Story, le cui riprese partiranno questa estate.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto