The Irishman - Cinematographe.it

Robert De Niro difende le dichiarazioni di Anna Paquin nei confronti di The Irishman

Dopo i tanti elogi The Irishman di Martin Scorsese ha incontrato una critica negativa: il personaggio femminile più importante nel film, interpretato dall’attrice premio Oscar Anna Paquin, pronuncia solamente sei parole nei dieci minuti in cui è presente sullo schermo.

Paquin interpreta Peggy Sheeran, la figlia di Frank Sheeran interpretato da Robert De Niro. Per tutta la vita, sospetta che suo padre, un sicario della folla di Filadelfia, sia una persona moralmente corrotta, in particolare dopo aver attaccato un uomo, che evidentemente ha spinto Peggy in un negozio di alimentari, proprio di fronte a lei. Nonostante la sua presenza nel film, tuttavia la figlia parla raramente, fissando perlopiù in silenzio suo padre Frank.

The Irishman: Martin Scorsese contro chi lo guarda sul cellulare

Di conseguenza, alcuni si sono chiesti perché un’attrice di talento sarebbe così svalutata. Robert De Niro, tuttavia, ha difeso la scelta di Scorsese e dello sceneggiatore Steven Zaillian di ridurre al minimo le sue parole. Così ha dichiarato l’attore a USA Today:

“Era molto potente ed è quello che era. Forse in altre scene potrebbe esserci stata qualche interazione tra Frank e lei, ma è così che è stato fatto. È formidabile e risuona.”

La stessa Paquin ha difeso il ruolo anche all’inizio di questo mese, concordando con un utente che ha deriso l’idea che Scorsese abbia ordinato a Paquin di apparire nel film.

“No, nessuno stava facendo alcun ‘ordine’. Ho fatto il provino per il privilegio di unirmi all’incredibile cast di The Irishman” e sono incredibilmente orgogliosa di far parte di questo film.”

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto