The Danish Girl: ecco perchè Eddie Redmayne non lo rifarebbe

Eddie Redmayne è tornato a parlare del suo ruolo controverso in The Danish Girl.

Eddie Redmayne ha rivelato in un’intervista che ritiene un errore il suo ruolo in The Danish Girl, dove interpretava la prima donna transgender

Sono state numerose e in diverse occasioni le polemiche legate al fatto che per ruoli di personaggi transgender vengano scelti attori e attrici cisgender e non attori e attrici trans. Discussioni che recentemente hanno interessato un film che avrebbe dovuto vedere Scarlett Johansson nei panni di Dante “Tex” Gill e ne hanno portato a un cambiamento di casting, ma non hanno risparmiato The Danish Girl, un film del 2015 che ha visto Eddie Redmayne nei panni della prima donna transgender.

Leggi anche: The Danish Girl, Alicia Vikander: “Capisco le critiche, ma Eddie Redmayne è stato favoloso”

L’attore protagonista della pellicola è tornato sulla questione in un’intervista, in cui ha affermato di ritenere un errore il fatto di aver accettato il ruolo di Lili Elbe, che gli è valso tra le altre cose una nomination al Premio Oscar. Eddie Redmayne ha infatti detto: “No, non lo accetterei adesso. Ho fatto quel film con le migliori intenzioni, ma penso sia stato un errore. Il più grande dibattito sull’insofferenza relativa al casting è che molte persone non hanno spazio nel settore. Ci deve essere parità in questo senso, altrimenti continueremo ancora ad avere queste discussioni.”

Non è la prima volta che l’attore si esprime a favore di questioni che interessano la comunità transgender. In passato si trovò a dissentire con dei Tweet considerati transonici da parte di J.K. Rowling, autrice della saga che lo vede protagonista nei panni di Newt Scamander, Animali Fantastici e Dove Trovarli.

Articoli correlati