Terminator: Destino oscuro, Cinematographe.it

A quanto pare, Terminator: Destino Oscuro è stato protagonista di lotte intestine in sala montaggio…

James Cameron ha affermato che l’editing di Terminator: Destino Oscuro è stato “un bagno di sangue di differenze creative“. “Questo è un film che è stato forgiato nel fuoco“, ha detto Cameron del processo di editing dietro il film.
Tim Miller è il regista accreditato ma il produttore James Cameron ha avuto lo stesso coinvolgimento creativo nel plasmare il taglio cinematografico finale del film. Cameron ha diretto Terminator e Terminator 2 – Il giorno del giudizio , a cui Destino Oscuro funge da sequel diretto. Dal modo in cui Cameron ha parlato dello sviluppo del film, sembra che ne abbia più o meno preso il controllo in post-produzione.

Cameron ha recentemente dichiarato a CinemaBlend di aver visto il montaggio di Miller all’inizio dell’anno e che era “piuttosto agitato e piuttosto lungo” Il film si è trasformato nella sala di montaggio mentre Cameron ha lavorato con Miller e il produttore David Ellison “per trovare il miglior film che sarebbe potuto emergere dal ‘taglio grezzo’“.

Non sono mai andato sul set. Devo ancora incontrare fisicamente il nuovo cast perché non sono mai andato sul set. Ma sono stato molto coinvolto nella scrittura e sono stato molto coinvolto nel taglio del film. E per me, il taglio è davvero un’estensione della scrittura.” ha detto Cameron.

 Una nuova clip e il dietro le quinte del film

Quando gli è stato chiesto da CinemaBlend se ci fossero stati disaccordi durante il processo di editing di Terminator: Destino Oscuro, Cameron ha sugggerito che a tratti era stato “un bagno di sangue.

Direi molti [disaccordi]“, ha detto Cameron. “E il sangue deve ancora essere rimosso dai muri da quelle battaglie creative. Questo è un film forgiato nel fuoco. Quindi sì, ma questo è il processo creativo, giusto?

Terminator: Destino Oscuro arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 31 ottobre.