Superman, Nicolas Cage non demorde: “C’è ancora una possibilità”

Nicolas Cage non perde la speranza: vuole essere Superman!

Nicolas Cage dice che “c’è ancora una possibilità” che possa apparire nei panni di Superman in nuovo film DC

Il mondo della DC Comics ha ispirato una vasta gamma di adattamenti cinematografici e televisivi nel corso degli anni, inclusi quelli mai realizzati. Tra questi c’è Superman Lives, adattamento cinematografico che sarebbe stato diretto da Tim Burton e che avrebbe visto Nicolas Cage indossare l’iconico mantello dell’eroe. Il film è stato cancellato nella fase di pre-produzione, ma le immagini di Cage con indosso il costume di Superman hanno generato interessato, un documentario e anni di lamentele.

Cage ha poi doppiato Superman nel film d’animazione Teen Titans Go!, ma i fan dell’attore si sentono derubati di questo film mai realizzato. Lo stesso attore vorrebbe interpretare l’eroe in un film live-action e, a distanza di anni, dice che c’è ancora una possibilità affinché avvenga! In una recente intervista con GQ l’attore ha risposto a una domanda su Reddit di un fan che chiede se Superman Lives possa venir ancora realizzato. Come detto, l’attore ha risposto che c’è ancora una chance di rivederlo nel costume da eroe.

Questa idea sorprenderà sicuramente i fan dell’attore e del personaggio, in particolare con all’orizzonte il film di The Flash. È stato infatti confermato che il film farà un viaggio nel multiverso DC e che riporterà su schermo vari interpreti di Batman, tra cui Michael Keaton. Vedere il Superman di Nicolas Cage sul grande schermo non sembra più un’idea così surreale! Tuttavia, sono già stati compiuti dei tentativi per portare alla luce il Superman di Cage. Lo sceneggiatore e produttore Marc Guggenheim, in un’intervista con Indiewire, ha svelato che, per il crossover del 2019 Crisis on Infinite Earths della The CW, l’attore è stato tra le star contattate per un’apparizione: “Abbiamo contattato Nic Cage. Abbiamo contattato molte persone e c’erano persone che non volevano farlo. C’erano persone che lo avrebbero fatto solo per somme di denaro che non potevamo permetterci. E c’erano altre persone che lo volevano davvero, ma che non potevano per altri impegni. Questo è stato il caso, devo dire, di molte star del cinema a cui ci siamo rivolti. Il problema delle star del cinema è che stanno tutti girando dei film. E, a meno che quei film non vengano girati a Vancouver, siamo sfortunati”.

Leggi anche The Batman, Nicolas Cage mette in guardia Warner Bros. “Sono pronto per il sequel”

Articoli correlati