Star Wars - Cinematographe.it

Mike Quinn, che in Star Wars ha interpretato Nien Nunb, ha risposto allo scrittore Rae Carson, il quale afferma che il personaggio sia morto nella grande battaglia

Mentre l’uscita di Star Wars: L’ascesa di Skywalker non lo ha chiarito esplicitamente, i fan sono rimasti scioccati nell’apprendere questa settimana che l’ultimo film della saga di Lucasfilm avrebbe potuto uccidere uno dei loro membri preferiti della Resistenza, un personaggio che ha giocato un ruolo chiave nella sconfitta dell’Impero la prima volta.

Una scena di una nave colpita dai fulmini dell’Imperatore Palpatine fece pensare ai fan che Nien Nunb morì nella grande battaglia su Exogol. Ma sembra che la morte dell’ex copilota del Millennium Falcon sia stata enormemente esagerata, anche se è stata causata dai dipendenti di Lucasfilm.

Star Wars: Charles Soule sapeva in anticipo dello Snoke Twist [SPOILER]

L’attore Mike Quinn, che ha interpretato l’amato personaggio da quando è apparso per la prima volta in Star Wars: Il ritorno dello Jedi, ha risposto all’affermazione dello scrittore di Lucasfilm Rae Carson che Nien Nunb è morto nella grande battaglia contro l’Ordine finale, fornendo molte risposte logiche per confutare reclami. Quinn, tramite Fantha Tracks, ha scritto:

Non c’è un singolo elemento di prova da suggerire diversamente nel film finale. Sta pilotando la nave di Leia dal primo film di Star Wars che trasporta i piani della Morte Nera, il Tantive IV. Viene zappato con l’elettricità di Palpatine, così come l’X-Wing di Poe e il velivolo di tutti gli altri. Poi Poe afferma “Siamo tornati online”. Non c’è esplosione di Tantive IV da nessuna parte (che è la convenzione di narrazione standard in questi film). Vediamo persino una nave che assomiglia a Tantive IV che atterra alla fine degli alberi.

Star Wars: J.J. Abrams e la sfida per riportare in scena [SPOILER]

Quinn ha continuato a spiegare che esiste una versione del film in cui Nunb si è davvero sacrificato in un grande gesto eroico per fermare le forze del Lato Oscuro, ma non è quello che è arrivato al taglio finale.

A metà delle riprese, hanno girato la celebrazione di fine. A quel punto Nien avrebbe dovuto sacrificarsi per la causa. Ecco perché non si è visto lì. Ho avuto una chiacchierata con JJ su questo un po’ prima di filmare il Tantive [IV] ha spiegato che hanno bisogno di alcuni sacrifici e anche il suo amico Greg Grunberg lo avrebbe morso, ma mi ha giurato di mantenere il segreto. Ero contento di questo e far uscire un eroe sembrava una conclusione appropriata. In una penultima modifica, c’era un colpo del Tantive [IV] che sta cadendo o qualunque cosa, apparentemente. Tuttavia, è stato rimosso nella modifica finale.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE