Star Wars - CInematographe.it

J.J. Abrams ha rivelato il processo che ha portato al ritorno in scena in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker di uno dei personaggi più iconici della saga.

Ci sono state molte sorprese in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, che ha chiuso la lunga saga di film dopo nove episodi principali negli ultimi quattro decenni. A causa del suo posto nel canone e nell’eredità di Star Wars, ci sono state molte domande su come la Lucasfilm e il regista J.J. Abrams avrebbero concluso la narrazione e su quanto della trilogia sequel si sarebbe soffermata sul passato. Si è scoperto che la conclusione della saga di Star Wars è stata molto legata alla sua storia passata, in quanto un personaggio importante ha fatto un ritorno scioccante in un momento cruciale del film. Nell’ultimo capitolo, mentre affronta i dubbi sul Lato Oscuro dopo che Rey gli ha risparmiato la vita nel loro duello finale, Kylo Ren ha una visione di suo padre Han Solo che lo aiuta a tornare al Lato Chiaro della Forza. Il cameo di Harrison Ford è stato fondamentale per la narrazione del film di Star Wars, ma Abrams ha spiegato che c’è voluto un po’ di lavoro per far tornare l’attore. Ford è notoriamente selettivo nei suoi ruoli, specialmente in quello di Han Solo. Una volta ha fatto una campagna per far uccidere il personaggio in Star Wars: Il ritorno dello Jedi e alla fine il suo desiderio è stato esaudito in Il risveglio della Forza.

“Abbiamo avuto un incontro e abbiamo parlato di quello che sarebbe stato”, ha spiegato Abrams a Vanity Fair. “Harrison, che è uno dei più grandi personaggi di sempre, è un attore incredibilmente premuroso in tutto ciò che fa, tutto ciò che vuole è capire l’utilità del personaggio. Qual è il mio ruolo? Si trattava di sedersi con lui e spiegare quali fossero le nostre intenzioni. Ne abbiamo parlato per un bel po’, gli ho mandato le pagine. Ha compreso tutto, e naturalmente, come potete vedere, è stato meraviglioso”. Mentre molti fan potrebbero pensare che Han Solo sia un fantasma della Forza, lo sceneggiatore Chris Terrio ha chiarito che il personaggio è solo frutto dell’immaginazione di Kylo Ren, che è ancora ossessionato dal fatto di aver ucciso suo padre.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE