Star Wars: Mark Hamill odia questo meme cringe di Luke Skywalker

A Mark Hamill, interprete di Luke Skywalker, proprio non piace questo meme di Star Wars...

Da leggere

Roma FF16 – Strappare lungo i bordi: recensione dei primi episodi della serie Netflix di Zerocalcare

Approcci diversi, stessa chimica. Zerocalcare presenta alla Festa del Cinema di Roma 2021 Strappare lungo i bordi, una serie...

Roma FF16 – A Thousand Hours: recensione del film di Carl Moberg

La vita è un turbinio di esperienze e scelte, che inevitabilmente segnano il percorso di ogni individuo e ne...

Ms. Marvel: il periodo di uscita della serie potrebbe essere stato rivelato

Mohan Kapur, che interpreta il padre della protagonista in Ms. Marvel, potrebbe avere rivelato il periodo di uscita della...

Block title

Mark Hamill dice che questo meme di Star Wars è molto cringe. Non ha tutti i torti!

Pochi franchise sono conosciuti e amati come Star Wars, il che vuol dire che i meme sulla galassia lontana lontana sono diffusi in lungo e in largo, arrivando fino all’attenzione dei protagonisti del franchise, tra cui Mark Hamill, il volto di Luke Skywalker. L’attore, sempre molto attivo sui social, ha postato un meme di Luke che seocndo lui è decisamente molto cringe. Il meme in questione è quello in cui Luke Skywalker si punta verso la faccia la spada laser appartenuta al padre che Obi-Wan Kenobi gli dona. L’attore ha specificato che quella non è nemmeno una scena del film, ma è una foto scattata sul set durante l’allestimento della scena. Dall’espressione molto rilassata di Alec Guinness sembra proprio così!

Leggi anche – Kelly Marie Tran: “ora sono una persona diversa, non penso più a Star Wars”

Quale sarà il futuro del franchise stellare? Al momento i fan sono tutti concentrati sulle miriadi di prodotti di Star Wars che ha in serbo il servizio streaming Disney+, ma ricordiamo che è stata ufficializzata anche la nuova trilogia cinematografica di Rian Johnson. Rian Johnson per la Lucasfilm ha già diretto Star Wars: Gli Ultimi Jedi, un film pesantemente criticato, soprattutto dai fan del franchise, ma che rimane un successo critico e commerciale e la Lucasfilm non ha perso tempo a firmare un contratto con lo sceneggiatore e regista. Quando vedremo la sua prossima trilogia? Al momento sembra non saperlo nemmeno lui! Per ora quello che sappiamo per certo è che i suoi, ormai ipotetici, tre film saranno ambientati in galassie molto, molto lontane non ancora esplorate da nessun film precedente, quindi con nuovi personaggi slegati dai celebri film originali.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Ultime notizie

Roma FF16 – Strappare lungo i bordi: recensione dei primi episodi della serie Netflix di Zerocalcare

Approcci diversi, stessa chimica. Zerocalcare presenta alla Festa del Cinema di Roma 2021 Strappare lungo i bordi, una serie...

Articoli correlati