Box Office Italia Disney Star Wars: L'ascesa di Skywalker, Cinematographe.it

Star Wars: L’ascesa di Skywalker è quasi arrivato al cinema, con Disney e Lucasfilm che hanno aperto le porte della grande campagna di marketing per l’Episodio IX

Oltre a una serie di nuovi spot televisivi di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, ora abbiamo un nuovo poster per il film, che accenna all’epica battaglia finale tra Kylo Ren e Rey.
Quel duello intriso di pioggia si svolge sui resti della Morte Nera e, con ogni nuovo spot televisivo del film, sembriamo avere un ulteriore indizio di quanto sarà epico quel duello.

Date un’occhiata a questo poster con protagonista duello fra Rey e la Death Star di Kylo. L’artwork deriva dall’artista Adam Stothard:

Star Wars L'ascesa di Skywalker, Cinematographe.it

Chi sono i nuovi personaggi del film?

La domanda su cosa riporti Rey e Kylo Ren ai resti della Morte Nera è uno dei maggiori punti dell’intrigo de L’Ascesa di Skywalker. Sappiamo che in qualche modo, l’imperatore Palpatine farà il suo ritorno nel film, e ogni nuovo filmato che include la Morte Nera sembra suggerire che è Palpatine che tirerà le corde di Kylo Ren e Rey, conducendoli dove devono andare. Il che porta alla seconda grande domanda dell’atto finale del film: cosa verrà scoperto all’interno dei resti della Morte Nera?

Sembra che ci siano indizi piuttosto chiari che spiegano il fatto che la “morte” di Palpatine alla fine de Il Ritorno dello Jedi non sia stata affatto una vera morte. La serie animata di Star Wars The Clone Wars e Rebels ha rivelato che esistono davvero regni presenti all’interno della Forza ma al di fuori del mondo fisico. Palpatine era molto interessato allo studio di tale fenomeno e quasi ottenne l’accesso al “Mondo tra i mondi”, tramite il giovane Padawan Ezra Bridger, durante i giorni formativi della Ribellione Galattica.

Quel regno è un punto di nesso che esiste al di fuori del tempo e dello spazio, consentendo di accedere a qualsiasi tempo e / o spazio scelto. Una teoria molto accreditata vede Rebels aver introdotto il concetto di “World Between Worlds” come un modo per creare potenziali ritorni del personaggio nel suo franchise. Sia Ezra che la sua nemesi Grandammiraglio Thrawn sono ancora bloccati in quel regno per quanto ne sappiamo – e Palpatine avrebbe potuto ingannare la morte in quel modo – o attraverso alcune altre tecniche segrete, trovate nel lato oscuro della Forza.
Star Wars: L’Ascesa di Skywalker arriverà nei cinema il 18 dicembre.

SPECIALE OSCAR 2020
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto