Star Wars: Gli ultimi Jedi Cinematographe
Conto su di Lei
Conto su di Lei

Il famoso cane di Carrie Fisher Gary Fisher è stato trasformato in un alieno in Star Wars: Gli ultimi Jedi e anche se l’alieno non è carino come Gary, mantiene comunque le sue sembianze e ora il regista Rian Johnson lo ha confermato. Gary è andato con Carrie Fisher dappertutto ed era sul set de Il Risveglio della Forza e Gli ultimi Jedi, quindi sembra naturale che lui possa aver fatto una specie di cameo in uno dei film. La presenza di Gary è un modo per rendere ulteriormente omaggio alla Fisher, che purtroppo ci ha lasciati quasi un anno fa.

Un fan sfegatato di Star Wars ha notato uno strano animale domestico in una delle scene di Canto Bight che è stata recentemente pubblicata sulla rivista Empire. L’immagine presenta Rose Tico e Finn, ma come notato dalla fan, c’è un cane spaziale che assomiglia a Gary, il bulldog francese di Carrie Fisher. Clair Henry è stata la prima a notarlo e ha scritto su Twitter per chiedere a Rian Johnson se fosse davvero un tributo a Gary. Johnson è apparso scioccato e poi ha chiarito che si trattasse proprio di Gary. Il cane spaziale ha gli stessi occhi e sporgenti e colori, ma sarebbe stato un po’ più carino se avesse avuto la lingua pendente come quella di Gary.

Gary the Space Dog è solo uno dei tanti Easter Eggs presenti ne Gli ultimi Jedi e ci si aspetta che ce ne siano molto di più inclusi nel film e anche nella ricchezza di scene cancellate che appariranno nel Blu-ray / DVD. Rian Johnson ha recentemente rivelato che il taglio originale del film dura ben più di 3 ore, ma ha continuato a chiarire che la maggior parte dei film inizia ad essere incredibilmente lungo e viene sottoposto a un processo di modifica. Ancora, TGli ultimi Jedi è il più lungo Star Wars di sempre, con un tempo di esecuzione di 2 ore e 32 minuti.

Carrie Fisher ha adottato Gary per aiutarla ad affrontare il suo disturbo bipolare. Fisher una volta ha rivelato che “anche Gary è fuori di testa”, mentre continuava a dire che Gary era “come il suo cuore”. Il bulldog francese era devoto alla Fisher, la calmava e divenne ansioso quando lei morì. Ma sembra che il cane si sia abituato al suo nuovo padrone. Gary ha vissuto con l’ex assistente di Carrie Fisher, Corby McCoin, da quando la Fisher è morta nel dicembre dello scorso anno. McCoin ha pubblicato di recente un’immagine di Gary che guardava Carrie Fisher in un trailer de Gli ultimi Jedi in TV.

PRODOTTI CORRELATI