Solo: A Star Wars Story – l’attrice di L3-37 tornerebbe subito nel ruolo

La Disney le concederà un'altra possibilità?

Phoebe Waller Bridge, dopo aver recitato in Solo: A Star Wars Story vorrebbe un’altra possibilità all’interno del franchise

Nonostante gli incassi di Solo: A Star Wars Story non siano stati all’altezza delle aspettative, molti attori del cast non vedrebbero l’ora di rituffarsi nei panni dei personaggi da loro interpretati.

Una tra questi è Phoebe Waller Bridge, la quale in un’intervista rilasciata a Vanity Fair ha dichiarato:

Sarebbe fantastico riprendere il ruolo di L3-37 in una nuova pellicola, immagino abbia un passato piuttosto interessante, e chissà l’immaginazione e le idee cosa potrebbero suggerire riguardo a lei. Insomma, potrei recitarla per sempre.

Il personaggio dell’androide L3-37 è stato tra i più discussi della pellicola, ed il minutaggio riservatole non è stato molto alto. E considerando il riscontro poco positivo che ha avuto il film su Han Solo è difficile pensare che il suo personaggio, almeno in questo momento, possa trovare spazio nel franchise.

Ma trattasi sempre di un nuovo character che si aggiunge alla sterminata lista di personaggi appartenenti alla saga. Tra fumetti, romanzi e futuri film, L3-37 potrà trovare sicuramente spazio e approfondimento, e magari Phoebe Waller Bridge potrà avere un’altra possibilità.

Di sicuro un personaggio sul quale il franchise cercherà di puntare è Lando Calrissian, interpretato da Donald Glover, un attore lanciatissimo che la Disney non vuole farsi sfuggire.

Insomma, dalle ceneri di Solo: A Star Wars Story è germogliato comunque qualche fiore.

Tags: Star Wars

Articoli correlati