Star Wars Cinematographe.it

Presto l’universo Star Wars aggiungerà un tassello con la serie tv Obi-Wan, di cui Ewan McGregor sarà il protagonista

La star della trilogia di Star Wars prequel Ewan McGregor, che successivamente riprenderà il ruolo di Obi-Wan Kenobi in una serie senza titolo dal vivo in arrivo su Disney +, afferma che la cosa più “soddisfacente” della trilogia diretta da George Lucas è stata la sfida di interpretare la versione giovane di un personaggio creato per la prima volta dalla star della trilogia originale Alec Guinness, che ha interpretato il saggio mentore del nascente Jedi Luke Skywalker (Mark Hamill). Quando McGregor tornerà in una galassia molto, molto lontana, sarà come un attore di 15 anni più vecchio e più vicino a Alec Guinness ai tempi di Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza.

“La cosa più soddisfacente di quei film, oltre ad alcune sequenze di combattimenti – che erano incredibili da fare – è stato lo studio di Alec Guinness e il tentativo di essere lui come un uomo più giovane in modo credibile. Come sfida per la recitazione, questa è stata la cosa più soddisfacente di quei film“, ha detto McGregor in occasione della promozione di Doctor Sleep. “E così ora, è lo stesso (riferendosi all’imminente spin off seriale di Star Wars, Obi-Wan), tranne per il fatto che sono solo più vicino all’età in cui ha interpretato quel film. Quindi sarà interessante interpretare il personaggio adesso visto che la trama e la storia del personaggio continuano“.

La serie tv Obi-Wan non ha ancora una data di rilascio sulla nuova piattaforma streaming Disney+, ma sappiamo che lo show è in sviluppo dal 2015 e si affianca ad un’altra serie televisiva dell’universo Star Wars, ovvero The Mandalorian and the Rogue show creato da Jon Favreau (regista de Il re leone e del film Marvel, Iron Man).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE