Scary Stories to Tell in the Dark: PG-13 per “terrore” e “immagini disturbanti”

In Scary Stories to tell in the Dark, un gruppo di giovani adolescenti deve risolvere il mistero che circonda le morti improvvise e macabre nella loro piccola città.

Da leggere

Shazam! Fury of the Gods: tornerà un personaggio morto nel primo film

In una foto dal set di Shazam! Fury of the Gods ritroviamo una nostra vecchia conoscenza dal primo film... Sono...

Ritorno al crimine: recensione del nuovo film di Massimiliano Bruno

A due anni di distanza da Non ci resta che il crimine, torna al cinema il trio composto da...

Stasera in TV: tra i film da vedere anche 1944 – la battaglia di Cassino

Se non sapete cosa vedere stasera in TV, lasciate che sia la guida tv di Cinematographe.it a consigliarvi alcuni...

Scary Stories to Tell in the Dark è stato ufficialmente valutato PG-13 per Terrore / violenza, immagini disturbanti, elementi tematici e linguaggio

Fedele allo spirito dei libri per bambini, il regista André Øvredal e il produttore di Scary Stories to Tell in the Dark, Guillermo del Toro, hanno puntato a un rating PG-13 sin dall’inizio, e abbiamo appreso oggi che tale valutazione è stata confermata dalla MPAA.
Il film, in uscita il mese prossimo, è stato classificato come PG-13 per: “Terrore / violenza, immagini disturbanti, elementi tematici, linguaggio inclusi epiteti razziali e brevi riferimenti sessuali”.

Guillermo Del Toro aveva recentemente affermato in un evento: “Volevamo realizzare un’avventura in famiglia. Voglio che questo sia un bel film horror di famiglia. Un sacco di film semplificano i ragazzi e li rendono simpatici, amanti dello skateboard che dicono battute e non vengono mai uccisi. Nei miei film, i bambini muoiono. Sono più fragili, ma allo stesso tempo più complessi, e vedono quell’oscurità, e questo si estende a questo film “.

Non c’è sangue in questo film“, aveva osservato Ovredal, definendo Scary Stories to Tell in the Dark “Amblin-esque”. Ha continuato, “Non volevamo fare qualcosa di eccessivamente mirato ai giovani, ma volevamo onorare il fatto che i libri sono per un pubblico di ragazzi. Volevamo onorare il materiale di partenza e le storie.

Nell’adattamento cinematografico di Scary Stories to tell in the Dark, un gruppo di giovani adolescenti deve risolvere il mistero che circonda le morti improvvise e macabre nella loro piccola città.

È il 1968 in America. Il cambiamento è nell’aria… ma apparentemente lontana dai disordini nelle città è la piccola realtà di Mill Valley, dove per generazioni, l’ombra della famiglia Bellows è apparsa in lontananza. È nella loro villa ai margini della città che Sarah, una ragazza con orribili segreti, ha trasformato la sua vita tormentata in una serie di storie spaventose, scritte in un libro che ha trasceso le storie del tempo, facendole diventare fin troppo reali per un gruppo di adolescenti che scoprono il terrificante libro di Sarah.

Zoe Colletti, Michael Garza, Gabriel Rush, Austin Abrams, Dean Norris, Kathleen Pollard, Gil Bellows, Lorraine Toussaint, Austin Zajur e Natalie Ganzhorn sono i protagonisti del film. Daniel Hageman e Kevin Hageman e Guillermo del Toro hanno scritto la sceneggiatura.
Scary Stories to tell in the Dark prenderà vita il 9 agosto.

Ultime notizie

Shazam! Fury of the Gods: tornerà un personaggio morto nel primo film

In una foto dal set di Shazam! Fury of the Gods ritroviamo una nostra vecchia conoscenza dal primo film... Sono...

Articoli correlati