hugh jackman ryan reynolds, cinematographe.it

Hugh Jackman rivela che Ryan Reynolds è “furioso” per la sua nomination agli Emmy Awards

Hugh Jackman ha rivelato al mondo intero che la moglie di Ryan Reynolds Blake Lively gli ha raccontato che la star di Deadpool è furiosa per la sua nomination agli Emmy Awards per la sua parte nel film biografico della HBO Bad Education. Jackman stava parlando con ET di un recente messaggio video che Reynolds gli aveva inviato: “Amico, congratulazioni. Ho appena sentito che hai ottenuto una nomination agli Emmy, è pazzesco. È pazzesco, ma non perché non te lo meriti. Insomma…”. Ora l’ex interprete di Wolverine rivela che Blake Lively gli ha detto che Reynolds è furioso, “è molto arrabbiato con l’Academy”.

Jackman ha risposto dicendo: “Se hai bisogno di aiuto per qualsiasi cosa, contattami pure”, ovviamente i due si punzecchiano a vicenda da anni e la cosa è totalmente ironica. I fan volevano vedere un crossover tra Wolverine e Deadpool, il che ha visto la nascita di uno scambio di frecciatine e battute tra i due attori sui social media. Di recente Ryan Reynolds si è offeso per un post che Jackman ha fatto durante il “Best Friends Day”, postando una foto che lo ritrae con il suo migliore amico della vita reale, una foto di loro due da giovani. Naturalmente questa “faida” non va mai troppo oltre, ogni volta che c’è bisogno di promuovere un ente di beneficenza o la salute pubblica, sia Jackman che Reynolds sono in prima linea per aiutare la giusta causa.

(@Mike Coppola/Getty Images)

Gli attori dei film Marvel sono arrivati ​​al punto di offrire divertimento fuori dallo schermo tanto quanto nelle loro avventure sullo schermo. La rivalità tra Jackman e Reynolds è solo un esempio (anche Tom Holland vs Jake Gyllenhaal).

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE