Robert De Niro, Marvel, Cinematographe.it

Il popolare attore americano confronta la tecnologia usata in The Irishman con quella utilizzata nei film Marvel. Ecco cosa ha dichiarato

Che Scorsese non avesse in simpatia i film Marvel è un fatto assodato. Ma da poco anche uno dei suoi attori feticcio, ovvero Robert De Niro, si è lasciato andare a qualche commento non proprio lusinghiero nei confronti della  Casa delle Idee.

Martin Scorsese ancora sui cinecomic: “Siamo invasi da questi film

Parlando del de-aging utilizzato per The Irishman (il film di Scorsese nel quale è coinvolto) De Niro ha dichiarato durante il BFI London Film Festival che “la tecnologia può arrivare fino ad un certo punto. Non va a cambiare altre cose. Se lo fa diventa qualcosa di diverso, che non rispecchia cosa è una persona, un essere umano. Può diventare un altro tipo d’intrattenimento, come quello delle robe sui fumetti, della Marvel. Insomma, come i personaggi dei fumetti, robe cartoonesche”.

Robert Downey Jr. “apprezza” l’opinione di Martin Scorsese sui film Marvel

Insomma, neanche De Niro sembra apprezzare molto i cinecomic, nonostante li abbia comunque definiti un’altra forma d’intrattenimento. Le parole dell’attore s’inseriscono all’interno della polemica aperta dal regista Martin Scorsese, il quale aveva dichiarato che i film Marvel non sono cinema.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto