Rian Johnson Cinematographe

Rian Johnson ha dichiarato che le reazioni al suo Star Wars: Gli Ultimi Jedi non sono poi così diverse dall’accoglienza che ha ricevuto L’Impero colpisce ancora

Rian Johnson sta promuovendo al momento il suo nuovo film Knives Out, ma ovviamente non può esimersi dal rispondere a domande relative a Star Wars. Il regista ha diretto uno dei capitoli più dibattuti del franchise, Star Wars: Gli Ultimi Jedi, e per tale motivo è tornato a parlare dell’accoglienza ricevuta dal film, non tanto diversa, secondo lui, da quella ottenuta da L’impero colpisce ancora.

Anche se Johnson era abbastanza riluttante a parlare di questo, ha riconosciuto di essere tra gli spettatori rimasti delusi da Impero colpisce ancora, quando uscì per la prima volta nelle sale.

Star Wars: confermato lo sviluppo della trilogia di Rian Johnson

Luke viene simbolicamente castrato da suo padre” ha detto Johnson, riflettendo su come è stato vedere quel film da bambino. “Ti rimane impresso. Ecco perché è il film che, anche se a quel tempo ho avuto quella reazione, mi è rimasto impresso e mi ha toccato“.

Penso che qualsiasi cosa abbia un seguito appassionato, continui ad averlo, e Star Wars è questo e anche altro” ha continuato, spiegando il motivo per cui non ha nulla contro coloro che non hanno apprezzato Gli Ultimi Jedi. “Non puoi essere arrabbiato per una cosa, quando è la stessa che alcuni fan hanno invece apprezzato. Fa parte dello stesso gioco, ed è sempre stato così. Ecco perché lo amo“.

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto