Quentin Tarantino scriverà due libri: il romanzo di C’era una volta a… Hollywood e un saggio sul cinema

Quentin Tarantino scriverà due libri! Il primo sarà un romanzo sui personaggi di C'era una volta a...Hollywood, l'altro un saggio.

Il regista pulp Quentin tarantino ha firmato un contratto con la HarperCollins per la pubblicazione di due libri

Quentin Tarantino ha firmato un contratto per due libri con la HarperCollins. Il primo sarà il romanzo del suo ultimo film, C’era una volta a…Hollywood, che sarà pubblicato la prossima estate. Il romanzo infonderà nuova linfa vitale ai vari personaggi del film, tra cui quelli interpretati da Brad Pitt (che ha vinto l’Oscar per il ruolo) e Leonardo DiCaprio. Tarantino è da sempre amante dei romanzi tratti dai film, che ha sempre letto molto voracemente (da Deadline), quei libri in formato tascabile che accompagnano l’uscita di un film.

Il secondo libro di Tarantino sarà un’opera di saggistica intitolata Cinema Speculation. Tarantino ha spesso citato il critico cinematografico Pauline Kael come un eroe letterario e, nel corso degli anni, ha lasciato intendere che una volta ritirato dal mondo della regia potrebbe intraprendere la carriera di scrittore. Questo libro è descritto dall’editore come un “profondo tuffo nei film degli anni ’70, un mix di saggi, recensioni e scritti personali”.

@Andrew Cooper

Negli anni Settanta i romanzi cinematografici sono stati i primi libri per adulti che abbia mai letto. E fino ad oggi ho un enorme affetto per il genere. Quindi, come appassionato di romanzi cinematografici, sono orgoglioso di annunciare C’era una volta a…Hollywood, il mio contributo a questo sottogenere letterario spesso emarginato, ma molto amato. Sono anche entusiasta di esplorare ulteriormente i miei personaggi e il loro mondo in un’impresa letteraria che può (si spera) stare accanto alla sua controparte cinematografica.

Il romanzo di C’era una volta a…Hollywood (QUI il nostro editoriale) traccerà le vite dei due protagonisti di Tarantino – l’attore televisivo Rick Dalton e la sua controfigura Cliff Booth – sia prima che dopo gli eventi narrati nella pellicola. Nella sceneggiatura del film Tarantino si è immerso nella Los Angeles degli omicidi della famiglia Manson, nei western televisivi da cui proveniva il personaggio di DiCaprio Rick Dalton, fino agli spaghetti western italiani che hanno dato a Clint Eastwood una carriera. Come parte della sua ricerca il regista ha anche scritto una mezza dozzina di episodi della serie di Dalton, Bounty Law, e ha espresso il desiderio di dirigerli.

Leggi anche: I 22 personaggi migliori di Quentin Tarantino, dal signor Wolf a Trudi Fraser

Articoli correlati