Qiuyun Long, cinematographe

Produttore del premiatissimo La La Land ed ex presidente dell gruppo mediatico cinese Hunan TV, Qiuyun Long è finito in manette poiché sospettato di corruzione.

Secondo quanto dichiara Deadline, Qiuyun Long, responsabile per essersi accaparrato un importante accordo finanziari con la Lionsgate nel 2015, sarebbe stato messo in cella per aver accettato delle mazzette. Long ha lasciato la Hunan TV lo scorso ottobre e la Caixin, gruppo mediatico con base a Pechino, ha riportato che il produttore è stato preso in custodia dalle autorità della provincia di Hunan questo giovedì (11 gennaio). In seguito all’accordo con Lionsgate equivalente a 375 milioni di dollari, Qiuyun Long è stato accreditato come produttore esecutivo in film distribuiti dalla compagnia quali Deepwater – Inferno sull’oceano, Now You See Me 2, The Shack con Sam Worthington e Octavia Spencer, The Glass Castle con Brie Larson e Woody Harrelson, e il live-action sui Power Rangers.

Il suo contributo è stato fondamentale per far sì che la seconda emittente più grande della Cina fornisse 1,5 miliardi di dollari per le produzioni della Lionsgate in un periodo di tre anni. Lo scorso anno, Qiuyun Long si è tirato indietro dal suo ruolo nella compagnia in quello che è stato definito un “cambiamento nelle mansioni. Ha ricoperto la carica di presidente dal 1995, avendo in precedenza vestito i panni di General Manager per il dipartimento pubblicitario e il settore news per la società. Sul suo riportato arresto, Hunan TV non ha ancora rilasciato dichiarazioni.

E TU COSA NE PENSI? LASCIA IL TUO COMMENTO

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi novità, recensioni e news su Film, Serie TV e Fiction. Inoltre puoi partecipare alle nostre iniziative e vincere tanti premi

Grazie da adesso riceverei settimanalmente la nostra newsletter

Qualcosa è andato storto

LE NOSTRE INTERVISTE ESCLUSIVE