Nicolas Cage non si considera un attore

Nicolas Cage preferisce identificarsi con un termine ormai in disuso, anche a costo di sembrare uno "stronzo pretenzioso".

Nicolas Cage ha detto che preferirebbe essere definito un “thespian” piuttosto che un “attore”, ecco cosa significa il termine

La star di Ghost Rider ha spiegato che non ama definirsi un “attore”, preferendo un altro termine, “thespian”. Nicolas Cage ha anche spiegato quali differenze trova tra le due parole e perché è più incline a identificarsi con un termine ormai in disuso. Nell’ultimo episodio di Variety’s Awards Circuit Podcast, che è stato rilasciato giovedì 30 dicembre, Cage ha dichiarato: “Per me la parola attore implica sempre ‘Oh, è un grande attore, quindi è un grande bugiardo.'” Quindi preferisce il termine thespian, anche a costo di sembrare uno “stronzo pretenzioso”.

“Thespian significa che stai scavando nel tuo cuore, o stai andando nella tua immaginazione, o nei tuoi ricordi o nei tuoi sogni, e stai riportando qualcosa a galla per comunicare con il pubblico”, ha spiegato l’interprete, che ha recitato in più di 100 film da quando la commedia romantica del 1984 Valley Girl lo ha catapultato nel mondo delle celebrità. Più recentemente Cage ha recitato nel film d’esordio di Michael Sarnosi Pig, ricevendo il plauso della critica. Il termine antico thespian è solo un sinonimo più colto per riferirsi agli attori, specialmente in ambito drammaturgico. La parola deriva da Tespi, il primo uomo ad esser salito su un palco nell’Antica Grecia.

Qualche mese fa Nicolas Cage ha affermato di non volersi ritirare dal mondo della recitazione, paragonando la sua professione a quella di un “angelo custode”. “Sono più sano quando lavoro, ho bisogno di un luogo positivo dove esprimere la mia esperienza di vita, e il cinema mi ha dato questo. Quindi non andrò mai in pensione. A quanto siamo ora, 117 film?”.

Leggi anche The Unbearable Weight of Massive Talent: il trailer del film in cui Nicolas Cage è… Nicolas Cage!

Articoli correlati